La casa di accoglienza di Arop visitata dal ministro Fontana

“Questa visita ci rende onore e ci dà un’ulteriore spinta per proseguire nel nostro percorso” ha commentato il Presidente di A.R.O.P. onlus Roberto Romagnoli

Lorenzo Fontana, Ministro per le Politiche per la Famiglia, ha fatto visita  lunedì alla nuova Casa accoglienza A.R.O.P. che si trova in Via Fogazzaro in prossimità dell’Ospedale di Rimini.

All’appuntamento erano presenti oltre al Ministro Lorenzo Fontana, Roberto Romagnoli - Presidente di A.R.O.P., Stefano Busetti - Direttore sanitario Ausl Romagna, Roberta Pericoli – Responsabile U.O.S. Oncoematolgia Pediatrica (UO Pediatria – Ospedale Infermi Rimini).

Già presentata a giugno di quest’anno in occasione di una conferenza cui hanno preso parte oltre 200 persone, la Casa di A.R.O.P. sarà in grado di accogliere fino a 5 famiglie; è in fase di ultimazione e sarà ufficialmente inaugurata nel mese di novembre.

Sono comunque già arrivati e posizionati gli arredamenti donati da Ikea e, nella sala dei giochi, fa già bella mostra di sé un bigliardino donato dal bomber Bobo Vieri.

“La visita del Ministro Fontana ci fa onore, ci rende felici e ci dà un’ulteriore spinta per proseguire nel nostro percorso, stare cioè vicino alle famiglie dei piccoli pazienti in cura presso il Reparto di Oncoemastologia pediatrica dell’Ospedale Infermi di Rimini ” ha commentato il Presidente Roberto Romagnoli.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Vista Red: un nuovo impianto sull'incrocio "maledetto" della Consolare

  • Cronaca

    Dall'auto in sosta si sprigionano le fiamme, si sospetta incendio doloso

  • Economia

    Agricoltura, l'indagine della Cisl: "Oltre il 92% dei lavoratori è precario"

  • Cronaca

    Il sindaco Ceccarelli: "Via San Mauro è pericolosa, servono interventi"

I più letti della settimana

  • Camionista ritrovato cadavere nella cabina del proprio mezzo pesante

  • "Dateci i soldi per la bamba", poi la furia aggressiva: tre nomadi in stato di fermo

  • Quattro nomadi sinti interrogati dai carabinieri per l'accoltellamento di due giovani

  • Dopo gli accoltellamenti scatta la chiusura de "La Mulata" da parte del Questore

  • Si getta in mare per farla finita, salvato dai carabinieri che rischiano l'ipotermia

  • Quali sono le migliori pizzerie di Rimini? Lo svela la classifica di "Tripadvisor"

Torna su
RiminiToday è in caricamento