Per la Settimana del recupero a tavola chef e azdore interpreteranno gli "avanzi" in piatti speciali

Anche Tenuta Saiano e La Sangiovesa sposano le iniziative dell'evento mondiale "Tempi di Recupero week"

Anche Tenuta Saiano e La Sangiovesa, due importanti punti di riferimento della ristorazione del territorio romagnolo, hanno aderito a “Tempi di Recupero Week”, il progetto di valenza mondiale che ha come focus la sostenibilità a tavola e che ha il suo momento clou e di celebrazione giovedì 21 novembre.

Nell’occasione, chef, osti e azdore interpreteranno il riuso degli avanzi dei piatti del giorno prima, il quinto quarto di carni, pesci e verdure, i piatti della tradizione e della memoria e lo faranno attraverso quattro portate nelle quali potranno sbizzarrirsi per raccontare la loro definizione dei tempi di recupero. Protagonista del recupero di Tenuta Saiano, appuntamento che si inserisce ne “I Giovedì d’Autunno”, sarà lo chef Paolo Zecchin con le sue 4 portate: un antipasto (pan brioche tostato, coppa di testa, cavolo capuccio e mele), un primo piatto (ribollita con pane al forno), un secondo (polpettine di legumi e verdure al forno, finocchi gratinati e saba) e il dolce (zuppa inglese all’alkermes ambrato).

Sempre 4 le portate proposte da Massimiliano Mussoni, chef de La Sangiovesa, seguendo i dettami del recupero: Riuso, Quinto quarto e Tradizione in cucina. Come antipasto, terrina di fegatini di pollo con fichi caramellati e pan brioche, come primo piatto stringhetti con cipolla dell’acqua di Santarcangelo e pesto di radicchio da taglio, un secondo con polpettine di scottona e legumi e infine, il dolce a base di ciambella tradizionale e crema di limone. Tenuta Saiano e La Sangiovesa, entrambi di proprietà  della famiglia Maggioli, aderendo all’iniziativa “Tempi di Recupero Week”, intraprendono un viaggio solidale a sostegno di due progetti: Food for Soul, l’associazione non profit fondata da Massimo Bottura  e da Lara Gilmore per combattere lo spreco alimentare nell’interesse dell’inclusione sociale e Food for Change, la campagna internazionale di Slow Food per proporre soluzioni che rafforzino economie locali pulite, filiere eque e per tutelare le produzioni che fanno parte di un patrimonio comune.
Gli eventi culinari  di Tenuta Saiano nell’ambito de “I Giovedì d’Autunno”, proseguiranno il 28 novembre con “La grigliata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Movida senza mascherine, nei guai diversi locali: multati anche baristi e clienti

  • Malore fatale in mare, turista perde la vita sulla battigia

  • Fiamme nel condominio, i residenti evacuati dai vigili del fuoco

Torna su
RiminiToday è in caricamento