San Leo al lavoro per far nascere la prima cooperativa di comunità della Valmarecchia

Appuntamento a Palazzo Mediceo, tra i punti che verranno discussi anche la rinascita del forno leontino

Giovedì, alle 18, nell Sala Teatro del Palazzo Mediceo di San Leo è in programma un importante incontro per definire gli ultimi dettagli per la nascita della prima cooperativa di comunità della Valmarecchia nel Comune di San Leo. 

All'incontro, aperto a tutta la cittadinanza si lavorerà su statuto della cooperativa, raccolta adesioni, rinascita del forno di San Leo. Il progetto promosso da Confcooperative Ravenna-Rimini si propone di valorizzare il territorio e renderlo più attrattivo per cittadini e turisti grazie all’utilizzo di uno strumento innovativo come quello delle cooperative di comunità che, in altri territori decentrati, ha già dato buoni frutti. A San Leo, in modo particolare, il punto di partenza della nuova cooperativa di comunità sarà la riapertura del forno di paese, chiuso qualche mese fa. L’attività commerciale, intorno alla quale si è da subito radunato l’interesse di molti cittadini, è un vero e proprio luogo identitario per San Leo e si auspica diventi un trampolino di lancio per altre iniziative in grado di rivitalizzare il centro storico del paese. L’iniziativa gode del partenariato dell’associazione Figli del Mondo e della collaborazione dell’acceleratore di startup Primo Miglio e di Aiccon, oltre che del supporto economico di RivieraBanca e del patrocinio del Comune di San Leo.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Santarcangelo piange la scomparsa della giovane mamma falciata dal suv

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Bisarca tamponata in A14 "perde" un veicolo che trasportava

Torna su
RiminiToday è in caricamento