Si torna all'ora solare, sarà l'ultima volta che sposteremo le lancette?

Tra il 27 e il 28 ottobre lancette indietro di un'ora: alle ore 3 bisognerà portare gli orologi alle ore 2

Ancora qualche giorno, poi arriverà il momento. Tra il 27 e il 28 ottobre dovremo spostare le lancette indietro di un'ora: alle ore 3 bisognerà infatti portare gli orologi alle ore 2; ritorna quindi l'ora solare (che durerà fino al 31 marzo prossimo quando, alle 2, si porteranno le lancette avanti fino alle 3 e tornerà l'ora legale). L'ora solare è l'orario di base usato da molti Paesi durante l'inverno e conosciuto anche con il nome di "ora civile convenzionale".

Ora solare, è l'ultima volta?

La Commissione europea in futuro (non ci sono certezze sul quando) potrebbe abolire il passaggio dall'ora legale all'ora solare, cancellando la prima. Alcuni mesi fa una consultazione rivolta ai cittadini degli stati membri aveva rivelato che l’84% era a favore della fine al cambio di orario. Più di tre quarti (76%) degli intervistati consideravano lo spostamento delle lancette degli orologi due volte l’anno un’esperienza “molto negativa” o “negativa”. Ci sono alcune persone che risentono in special modo del cambio di abitudini legate all'ora solare-ora legale. Alcune ricerche avrebbero evidenzaito impatti negativi sulla salute (tra cui un aumento dei rischi di infarto) e anche un incremento degli incidenti stradali. L'ora legale dà la possibilità di garantire un maggiore risparmio energetico grazie al minore utilizzo dell'illuminazione elettrica e allo sfruttamento di un numero più consistente di ore di luce.

A febbraio, il parlamento europeo aveva già votato una proposta di abolizione del cambio ora solare-legale. Disse no, rimandando la scelta dopo una "valutazione approfondita" sugli effetti del provvedimento. Non c'è infatti unanimità scientifica. E l'ora legale permette però di avere più ore di luce, favorendo la produzione di vitamina D, e di risparmiare energia. La Commissione europea è favorevole al cambio di rotta perché "va assecondata" la volontà popolare. L'abolizione potrebbe essere effettiva dal 2019, anche se l'Ue non ha ancora deciso quale dei due orari scegliere. Se si decidesse di adottare l'ora legale, questo sarà il penultimo cambio di sempre e l'ultimo autunnale.


Ora legale e ora solare nel mondo

L'ora legale è stata utilizzata in Italia per la prima volta 102 anni fa, nel 1916, ma è entrata in vigore definitivamente nel 1965, con l'obiettivo principale di risparmiare energia. La Russia ha anticipato l'Europa, abolendo il cambio già nel 2011. Il gruppo degli Stati che lo ha abbandonato è sempre più folto: copre gran parte dell'Asia, del Sud America, dell'Australia e dell'Africa settentrionale. I Paesi della fascia tropicale non hanno mai adottato l'ora legale perché le variazioni annuali di luce-buio sono minime. Negli Stati dell'emisfero australe che l'adottano (Nuova Zelanda, sud Australia, Cile, Paraguay, Uruguay e parte del Brasile) il cambio è invertito rispetto all'Italia, con l'ora legale che entra in vigore a ottobre e quella solare a marzo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Casa

    Nuovo digitale terrestre, 9 tv su 10 da "rottamare": come capire se la vostra è "in regola"

  • Casa

    Anche a Rimini è invasione di cimici asiatiche: i consigli su come eliminarle

  • Casa

    Maltempo in Romagna, anticipato in A14 l'obbligo di gomme da neve o catene a bordo

  • Casa

    Whatsapp, 100 euro di multa in arrivo: fate molta attenzione alla truffa

I più letti della settimana

  • Anche a Rimini è invasione di cimici asiatiche: i consigli su come eliminarle

  • Inverno in arrivo: entrano in vigore gli obblighi di catene a bordo o gomme termiche

  • Hera: prosegue il viaggio dell’info-point itinerante per la promozione della raccolta dell’olio alimentare

  • TARI: giovedì 30 novembre la scadenza per l'ultima rata della Tassa sui Rifiuti

Torna su
RiminiToday è in caricamento