Come risparmiare sulle bollette? Te lo dice U.Di.Con Rimini

I costi di gestione di una casa sono molto alti, soprattutto in inverno quando le bollette lievitano a causa del riscaldamento e del maggior uso di elettricità. Da qui emerge la necessità di capire come risparmiare sulle bollette. Ecco quindi i consigli di U.Di.Con Rimini

L’inverno è la stagione delle bollette salate. L’uso maggiore di elettricità a causa delle giornate più corte e l’accensione del riscaldamento portano ad un consumo di energia in casa che svuota il portafogli. Ma è possibile fare attenzione a come e a quanto ne utilizziamo.

Esistono, infatti, dei trucchi per riuscire a risparmiare passando i mesi più freddi senza l’ansia del salasso in primavera. Come si può quindi salvare il portafoglio con un occhio all’ambiente?

Ecco le sette regole d’oro dell’U.Di.Con di Rimini:

1. Verifica la temperatura del riscaldamento: secondo una normativa nazionale bastano 20 gradi per creare un ambiente casalingo ottimale. Basta quindi limitare i gradi dei termostati per vedere, di conseguenza, diminuire anche i costi in bolletta.

2. Arieggiare le camere e abbassare le serrande: un ambiente sano passa da un buon ricambio d’aria all’interno delle stanze. Sono sufficienti pochi minuti appena svegli, quando il riscaldamento è spento, per evitare inutili sprechi. Quando cala la sera, poi, abbassare le serrande aiuta a non disperdere il calore. 

3. Impara ad usare bene gli elettrodomestici: un uso consapevole permette un risparmio fino al 40 per cento. Qualche consiglio? Usare lavastoviglie e lavatrici a pieno carico e a temperature basse; spegnere la luce nelle camere in cui non c’è nessuno; usare lampadine fluorescenti a basso consumo; acquistare elettrodomestici appartenenti alla classa A+ o a quella A++ che sul lungo periodo fanno spendere meno.

4. Fare la manutenzione della caldaia: il mancato funzionamento dell’impianto fa lievitare inevitabilmente i costi in bolletta, per questo è importante una manutenzione periodica, tra l’altro come stabilito dalla legge. 

5. Scegli il piano tariffario più conveniente: con il mercato libero si può scegliere l’operatore che meglio di altri unisce costi e prestazioni. Se si sta molte ore fuori casa, è consigliare scegliere la tariffa bioraria che prevede i maggiori consumi dalle 19 alle 8 del mattino nei giorni feriali, e durante tutto il weekend e i festivi.

6. Ridurre il consumo di gas in cucina: anche ai fornelli è possibile adottare alcuni accorgimenti per risparmiare. Ad esempio, prima di preparare un alimento è bene portarlo a temperatura ambiente così impiegherà meno tempo per cuocere. Per ridurre i minuti di cottura è utile utilizzare pentole con fondo d’acciaio e coprirle con un coperchio. Vaporiera e pentola a vapore, poi, sono ideali per dimezzare i tempi di cottura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

7. Annullare gli spifferi: cambiare tutti gli infissi è costoso, ma si possono posizionare dei “paraspifferi” su finestre e porte-finestre. Un altro metodo per isolare gli spifferi è quello di utilizzare strisce adesive in gomma e di sigillare con del silicone eventuali fessure.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prezzi case a Rimini e provincia: quotazioni per zona


  • Contratto d’affitto locale commerciale: come stipularlo a Rimini

  • Giardino smart, come irrigare e illuminare l’esterno con la domotica

  • Polizza casa: tutto quello che c’è da sapere

  • Come attivare luce e gas: numeri e informazioni utili

Torna su
RiminiToday è in caricamento