Incredibile ritrovamento nei fondali riminesi da parte di un gruppo di sub

Scoperti i resti di un bombardiere americano precipitato durante la seconda guerra mondiale

Un ritrovamento che ha dell'incredibile quello effettuato dai subacquei del Dive Planet di Rimini che, nei fondali davanti alla costa, hanno scoperto i resti di un bombardiere B24 Liberator statunitense risalente alla seconda guerra mondiale. Il relitto, probabilmente abbattuto dalla contraerea, si trova a 65 metri di profondità adagiato sul fondale sabbioso. Secondo i Tec divers, che hanno eseguito una ricognizione, c'è ancora un'ala completamente integra oltre a tre dei quattro motori uno dei quali completo di elica. Quella del bombardiere non è la prima scoperta dei sub del Dive Planet che, negli ultimi 25 anni, hanno ritrovato 10 relitti nelle acque riminesi di cui 2 navi da trasporto, tre motopesca e la famosa piattaforma dell'Isola delle Rose.

IMG_0447-2

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

  • Gli odori, i ricordi, il marketing e la Sindrome di Proust

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

Torna su
RiminiToday è in caricamento