Incredibile ritrovamento nei fondali riminesi da parte di un gruppo di sub

Scoperti i resti di un bombardiere americano precipitato durante la seconda guerra mondiale

Un ritrovamento che ha dell'incredibile quello effettuato dai subacquei del Dive Planet di Rimini che, nei fondali davanti alla costa, hanno scoperto i resti di un bombardiere B24 Liberator statunitense risalente alla seconda guerra mondiale. Il relitto, probabilmente abbattuto dalla contraerea, si trova a 65 metri di profondità adagiato sul fondale sabbioso. Secondo i Tec divers, che hanno eseguito una ricognizione, c'è ancora un'ala completamente integra oltre a tre dei quattro motori uno dei quali completo di elica. Quella del bombardiere non è la prima scoperta dei sub del Dive Planet che, negli ultimi 25 anni, hanno ritrovato 10 relitti nelle acque riminesi di cui 2 navi da trasporto, tre motopesca e la famosa piattaforma dell'Isola delle Rose.

IMG_0447-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto all'alba contro un palo della luce, grave l'automobilista

  • Cronaca

    Sangue e viscere nel fossato, svelato il giallo della Valmarecchia

  • Cronaca

    Dalla cattura nelle reti alla salvezza, la tartaruga Sandra è una star del web

  • Cronaca

    Mancano le autorizzazioni, salta l'inaugurazione del Dinner in the sky

I più letti della settimana

  • Pace fiscale: pochi giorni per ottenere la falcidia dei debiti Equitalia

  • Uova di cioccolato, trasgressione e sesso: a Saludecio coppie in arrivo anche dalla Sicilia

  • Ordinanza balneare 2019: stop a sigarette, plastica e cani sulla battigia

  • Ciclista investito sfonda il parabrezza dell'auto, ragazzo in gravi condizioni

  • La sfida di Filippo Palazzi: "Dopo la meningite e l'amputazione delle gambe continuo a lottare"

  • Le nuove rotte estive dell'aeroporto Fellini, si vola da Monaco alla Russia

Torna su
RiminiToday è in caricamento