A Rimini come il maestro Alberto Manzi: "Più di 4mila adulti stranieri alfabetizzati dal 2010"

10 sono le associazioni firmatarie del Protocollo in materia di diffusione della conoscenza della lingua italiana per cittadini stranieri adulti, in grado di coprire tutto il fabbisogno delle aree periferiche

“C’è qualcosa di più di una buona confezione dietro l’enorme successo di pubblico del teleromanzo Rai dedicato alla figura del ‘nostro’ Alberto Manzi. La passione nel lavoro, l’amore per quello che si fa, il desiderio di condividere con gli altri vita e conoscenza, l’ammirazione per la sobrietà, l’onestà e l’intima forza dei galantuomini: un’Italia che ancora esiste, ed è maggioranza, anche se troppe volte silenziosa perché coperta dalle urla, la volgarità e l’isteria di minoranze egoiste”. Lo afferma l'assessore ai Servizi sociali della Provincia di Rimini, Mario Galasso

“Probabilmente lì dietro c’è anche la nostalgia collettiva per quel Paese perduto, forse idealizzato ma sicuramente meno disposto a abdicare ai propri valori in cambio di un nulla chiassoso. Eppure, se non fossimo così sfiduciati, potremmo accorgerci che anche qui, a Rimini, ci sono molti Alberto Manzi, giovani e meno giovani insegnanti che di giorno e di sera si dedicano ad spiegare lingua e dignità che dà una lingua a centinaia di stranieri che vivono sul nostro territorio. Non si chiamano Alberto, ma Giorgia, Simone, Nicoletta, Massimo, Cristina. E poi Giovanni, Sonia, Lucia. Hanno cognomi locali. Grazie a loro, dal 2010 ad oggi, più di 4.000 adulti stranieri hanno potuto frequentare corsi di alfabetizzazione e di licenza media presso i Centri territoriali permanenti di Rimini e di Morciano di Romagna; nell’anno scolastico 2010/2011 erano 958 persone (con una prevalenza di cinesi, marocchini e ucraini), divise tra corsi di alfabetizzazione (600) e licenza media (358); fino ad oggi sono stati circa 1.000 le persone frequentanti i corsi di alfabetizzazione e, solo nel corso di questo anno scolastico, sono stati attivati più di 50 corsi. 10 sono le associazioni firmatarie del Protocollo in materia di diffusione della conoscenza della lingua italiana per cittadini stranieri adulti, in grado di coprire tutto il fabbisogno delle aree periferiche (Valle del Marecchia, Valconca, Cattolica, Misano, Bellaria, Riccione, Coriano ecc.), e 2 i CTP (Centri territoriali permanenti) di Rimini e Morciano; 30 gli insegnanti impegnati nelle associazioni, 10 circa nei due CTP”.

“Quando si parla di integrazione come valore, e non come pregiudizio, si dimentica l’apporto alla causa che offrono quotidianamente questi insegnanti professionali, in missione come Alberto Manzi sessanta anni fa. E allora come oggi non è mai troppo tardi per riconoscerne il valore, senza attendere postumi moti di nostalgia”, spiega l'assessore.

Sulla figura di Alberto Manzi la Provincia di Rimini sta sostenendo, insieme ad altri enti, il progetto Insieme: http://www.centroalbertomanzi.it/home.asp

I Prossimi appuntamenti saranno: Martedì 01/04 film la mia classe ore 21 auditorium liceo scientifico Volta Riccione. Mercoledì 02/04 Morciano laboratorio per bambini. Martedì 08/04 16.30 incontro di formazione per insegnanti con Roberto Farnè a Riccione Biblioteca Comunale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Il Comune pronto a demolire balconi trasformati in verande e sale da pranzo coperte

  • Non pedala sulla pista ciclabile, ciclista multato dai carabinieri

  • Truffatore seriale arrestato a Rimini, su di lui un mandato di cattura europeo

Torna su
RiminiToday è in caricamento