A spasso con la pistola, scatena il panico sul lungomare

Dopo aver puntato l'arma contro i passanti, è stato bloccato dagli agenti della polizia di Stato

Sgomento e paura tra i passanti che, la sera della vigilia di Pasqua, hanno notato un individuo che si aggirava sul lungomare di Rimini con una pistola. La prima segnalazione alla polizia di Stato è arrivata intorno alle 21.30 quando, all'altezza del Bagno 76, chi si trovava sul lungomare Di Vittorio ha visto l'uomo camminare e, dalla cinta dei pantaloni, spuntare il calcio di un'arma. Lo stesso individuo, poi, avvicinava i passanti per puntare loro contro la pistola e, dopo averli impauriti, allontanarsi in tutta fretta. Si è così scatenata una caccia all'uomo, con le pattuglie che hanno passato al setaccio tutta la zona fino ad individuarlo a Marina Centro. Bloccato, è risultato essere una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine e, la pistola, era un giocattolo al quale aveva rimosso il tappo rosso. Arrestato, è stato processato per direttissima con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e procurato allarme. L'uomo, un 40enne riminese, è stato rimesso in libertà con l’obbligo di firma in attesa della prossima udienza.

Potrebbe interessarti

  • I 10 top ristoranti dove mangiare sano più 3 ristoranti esclusivamente Bio

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Lavare le mani: i 7 momenti in cui è fondamentale per evitare infezioni batteriche

  • Caldo in auto: ecco come viaggiare freschi

I più letti della settimana

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Tenta di salvare il figlio dal suicidio, l'anziano padre in gravi condizioni

  • Fiamme nell'ex discoteca abbandonata, all'interno trovati bivacchi di fortuna

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Notte brava con trans e cocaina, pizzaiolo rapinato dopo il festino

  • Volano coltellate in due discoteche, una ragazza in prognosi riservata

Torna su
RiminiToday è in caricamento