A Torre Pedrera si riparte con ironia e i negozi spiegano le misure di sicurezza con cartelli in dialetto

"Leggere le regole base in dialetto fa tornare il sorriso, anche se i clienti indossano la mascherina possiamo vederlo dai loro occhi"

Nonostante la lunga chiusura e il momento di crisi, i commercianti di Torre Pedrera non hanno perso l'ironia e, cooridnati con l'associazione di quartiere, hanno sdrammatizzato questo periodo particolare creando un vademecum di regole base scritte in dialetto romagnolo. "In questo modo - spiega la commerciante Romina Petrucci - abbiamo pensato di ricordare le regole base con lo spirito e l'allegria che caratterizza tutti noi romagnoli. I clienti arrivano magari un po' irritati per mascherine, guanti, gel e distnza ed entrando vedono i nostri cartelli e magicamente dai loro occhi traspare un sorriso dando un momento di serenità in più".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I commercianti ricordando che "da oggi a Torre Pedrera nonostante le innumerevoli problematiche virus e lavori in corso sul lungomare buona parte delle attività sarà aperta e operativa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta davanti al ristorante

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Schianto tra due centauri, uno si "infila" nella cuspide piena d'acqua

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento