Antiabusivismo commerciale, la Municipale scopre un altro magazzino di rifornimento

L'attività di indagine e di controllo, svolta attraverso servizi in abito civile ed il controllo diretto degli acquirenti, ha consentito inoltre di fare emergere ingenti fenomeni di elusione ed evasione della normativa fiscale, ora al vaglio degli organi competenti

FOTO DI REPERTORIO

Individuato dagli agenti della Polizia Municipale di Rimini – Distaccamento di Viserba un altro ingrosso di pelletteria e abbigliamento che, oltre a vendere illegalmente merci al dettaglio, al termine delle indagini è risultato essere uno dei centri di rifornimento di numerosi venditori che esercitano abusivamente l'attività commerciale sull'arenile e in altri luoghi pubblici della città. Un'azione condotta dal personale del Distaccamento di Viserba che ha permesso di appurare, anche grazie alla collaborazione di alcuni cittadini, l'attività illegale svolta da una quarantacinquenne cittadina cinese, alla quale è stata notificata una sanzione amministrativa di 5mila euro, oltre all'obbligo di interrompere la forma commerciale illecitamente esercitata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attività di indagine e di controllo, svolta attraverso servizi in abito civile ed il controllo diretto degli acquirenti, ha consentito inoltre di fare emergere ingenti fenomeni di elusione ed evasione della normativa fiscale, ora al vaglio degli organi competenti. "I servizi di contrasto all'abusivismo commerciale – precisano l'assessore alle attività economiche Jamil Sadegholvaad e il comandante Vasco Talenti –investono sempre più il controllo dei soggetti posti a monte della filiera commerciale al fine di porre in essere azioni incisive contro tale fenomeno che ha raggiunto in riviera dimensioni di particolare diffusività. L'amministrazione comunale ribadisce il proprio impegno sui fronti della prevenzione e repressione del fenomeno attraverso strategie che si sviluppano anche durante i mesi non interessati da importanti flussi turistici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta davanti al ristorante

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

Torna su
RiminiToday è in caricamento