Aggressione con spranghe e bottiglie, attimi di paura al pub: "Sembrava di essere in un film"

I titolari del pub, per cercare di mettere al sicuro la clientela, hanno immediatamente abbassato la saracinesca bloccando di fatto gli aggressori fuori dalla porta

Una foto dall'interno del locale scattata da uno dei clienti presenti al momento dell'aggressione

Momenti di panico nella notte tra venerdì e sabato al Repub di Santarcangelo. Poco dopo l'1.30, mentre nel locale di via IX febbraio erano ancora presenti diversi clienti, fuori dal pub si è presentata una quindicina di ragazzi coperti da passamontagna, bandane e maschere, che hanno iniziato a tirare bottiglie e sprangate contro la porta a vetro dell'attività spaventando le persone che si trovavano all'interno e quelle rimaste fuori. I titolari del pub, per cercare di mettere al sicuro la clientela, hanno immediatamente abbassato la saracinesca bloccando di fatto gli aggressori fuori dalla porta. Secondo alcuni testimoni, i malviventi si sarebbero quindi accaniti sulle persone rimaste fuori dal locale e qualcuno di loro avrebbe ricevuto anche qualche colpo di spranga. "Sembrava di essere in un film", racconta uno di loro; gli stessi testimoni riferiscono che potrebbe trattarsi di un regolamento di conti tra ultras rivali. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno in mano le indagini, ma quando sono arrivati la situazione era già tornata alla normalità.

In foto: l'interno del locale ripreso da uno dei clienti presenti al momento dell'aggressione

'Far west' al pub, il racconto dei testimoni: "Ci siamo salvati grazie alla prontezza dei baristi"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Nicole Della Monica-Matteo Guarise: è assalto al podio

  • Cronaca

    Hotel di Riccione sul tetto del mondo: secondo nella classifica mondiale Traveller's Choice di TripAdvisor

  • Cronaca

    Cocoricò a rischio fallimento, presentata domanda di concordato preventivo in bianco

  • Cronaca

    Torna a casa e si trova l'appartamento svaligiato: "Hanno invaso la mia intimità"

I più letti della settimana

  • Barba, capelli e cocaina: il barbiere a capo della banda di pusher

  • Anche mamme coi neonati si rifornivano di cocaina dai pusher della Valmarecchia

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: la neve imbiancherà tutta la Romagna, le previsioni

  • Ragazzo si spoglia davanti alla padrona di casa 76enne e cerca di sedurla

  • Il "re dello zucchero" ritrovato cadavere in un albergo di Rimini

  • Pollo alla marijuana, titolare della rosticceria arrestato con 70 chili "d'erba"

Torna su
RiminiToday è in caricamento