Alba di ghiaccio per Rimini: strade nel caos, monta la protesta degli automobilisti

Forze dell'ordine al lavoro per scortare i mezzi pesanti, polemica per la mancata pulizia e l'intervento degli spargisale

Alba da brividi quella che è spuntata, martedì, sull'intera provincia di Rimini. Dopo la nevicata di ieri, che ha provocato non pochi disagi fino ad arrivare alla decisione di chiudere le scuole, nella notte la colonnina di mercurio è scesa fino a -13° nell'entroterra provocando pericolose lastre di ghiaccio sulle strade e anche sulla costa. Nonostante l'intervento dei mezzi spazzaneve e spargisale, è montata la protesta degli automobilisti che hanno lamentato la mancanza di interventi sia sulla viabilità principale che quella secondaria. Dopo un pallido sole, spuntato martedì mattina, la neve è tornata a cadere intensa su tutta la provincia. Al momento la polizia Stradale è in azione ai caselli dell'A14 per far rispettare il divieto assoluto di transito per i mezzi pesanti, anche quelli che trasportano materie deperibili, che, sia a nord che a sud della provincia, vengono scortati in aree di stoccaggio per evitare di intasare le strade. A monte dell'autostrada, e in tutto le'ntroterra, la circolazione è permessa solo con le catene da neve e resta molto pericoloso procedere. Percorribile, anche se non del tutto pulita, la Statale 16 Adriatica in entrambe le direzioni.

polizia municipale riccione blocco a14 copia-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • La gelosia e i maltrattamenti dietro il feroce pestaggio di Sant'Andrea in Besanigo

  • Trovato massacrato di botte, regolamento di conti in un campo

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Banda del bancomat in azione, malviventi messi in fuga dai carabinieri

Torna su
RiminiToday è in caricamento