Anche mamme coi neonati si rifornivano di cocaina dai pusher della Valmarecchia

Ricostruita dai carabinieri della Compagnia di Novafeltria la rete di spaccio messa in piedi da insospettabili commercianti

Mamme coi neonati, ragazzi, operai, impiegati. Era variegata la clientela che ruotava intorno alla barberia di Giorgio Angeli, il barbiere 63enne di Novafeltria arrestato insieme ad altre 9 persone per spaccio di cocaina. Le telecamere nascoste dai carabinieri hanno documentato decine e decine di cessioni a clienti più che abituali i quali, invece di barba e capelli, preferivano altri "servizi" del barbiere. Secondo le indagini dei carabinieri della Compagnia di Novafeltria, tutto lo spaccio di cocaina ruotava attorno al 63enne, che si riforniva da tre cittadini albanesi, e che poi smistava tra gli altri componenti del gruppo. A finire in manette anche il macellaio del paese, Francesco Giannini di 48 anni, che nel suo gergo indicava le dosi di "neve" come "salamini". Manette anche per Claudio Strada, 35enne, ritenuto essere dagli inquirenti il luogotenente di Angeli. Capitolo a parte per il ristoratore di Novafeltria Danilo Pavani, 47enne titolare del noto "Madamadorè", che oltre a cedere dosi di cocaina nel locale della Valmarecchia gestiva anche la piazza di Rimini. L'imprenditore, infatti, aveva aperto un ristorante analogo anche a Rivabella. Se, in inverno, le cessioni di stupefacente venivano fatte ai clienti che affollavano i tavoli per piatti a base di tartufo e porcini all'arrivo della stagione estiva il 47enne si trasferiva sulla costa dove, anche in questo caso, alternava portate a bustine di "neve". Sempre in Valmarecchia, l'altro punto di spaccio era la sala giochi di Novafeltria gestita dal 39enne Fabio Squadrani. Sul versante riminese, invece, le cessioni di cocaina ruotavano intorno a un altro ristoratore, Gianluca Carneletto di 52 anni, e da quello che gli inquirenti ritengono essere il suo luogotenente, il 48enne Antonio Ariante.

Barba, capelli e cocaina: il barbiere a capo della banda di pusher

I pusher della Valmarecchia erano negozianti insospettabili | IL VIDEO

Potrebbe interessarti

  • I 10 top ristoranti dove mangiare sano più 3 ristoranti esclusivamente Bio

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Addio sigarette: 9 trucchi per smettere di fumare

  • Lavare le mani: i 7 momenti in cui è fondamentale per evitare infezioni batteriche

I più letti della settimana

  • Inutile la disperata corsa in ospedale, automobilista muore dopo il frontale

  • Fiamme nell'ex discoteca abbandonata, all'interno trovati bivacchi di fortuna

  • Tenta di salvare il figlio dal suicidio, l'anziano padre in gravi condizioni

  • Paga prostituta in anticipo e lei si rifiuta di fare sesso, cliente chiama i carabinieri

  • Notte brava con trans e cocaina, pizzaiolo rapinato dopo il festino

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

Torna su
RiminiToday è in caricamento