Armato di taglierino rapina banca nel cuore del centro storico

Il malvivente solitario è entrato in azione poco prima della pausa pranzo per poi fuggire facendo perdere le proprie tracce

Rapina in pieno giorno, nel cuore del centro storico di Rimini, con un malvivente solitario che è entrato in azione armato di taglierino. Il colpo è stato messo a segno poco prima della pausa pranzo di venerdì, verso le 13, nella filiale della Bpm di via Circonvallazione Occidentale davanti al Castel Sismondo. Un uomo, pare di nazionalità italiana, è entrato nell'istituto di credito e, dopo aver estratto la lama, ha minacciato i presenti per farsi consegnare i contanti. Una volta ottenuto il malloppo, il rapinatore è fuggito riuscendo a far perdere le proprie tracce mentre, sul posto, sono accorse le Volanti della polizia di Stato. L'ammontare del bottino è ancora in corso di quantificazione e, gli inquirenti, hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza con la speranza che, dai fotogrammi, possano emergere elementi utili ad identificare l'autore del colpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, prevenzione e modalità di trasmissione

  • Il ristoratore malato di Coronavirus era rientrato in Italia da pochi giorni

Torna su
RiminiToday è in caricamento