Arrestati i complici della rapinatrice con lo spray urticante sul bus

La banda aveva agito su un mezzo pubblico della Start Romagna cercando di strappare dal polso della vittima un prezioso orologio

Sono stati arrestati mercoledì mattina, dagli agenti della polizia di Stato, i tre complici della rapinatrice armata di spray urticante che lo scorso 22 novembre sul bus della Linea 4 aveva aggredito un 39enne per strappargli dal polso un prezioso orologio. In carcere, su ordine del gip Vinicio Cantarini, sono finiti tre uomini di 23, 31 e 43 anni che, stando alle indagini, avevano aiutato la donna, l’unica arrestata sul fatto dagli agenti delle Volanti, aggredendo a calci e pugni il 39enne procurandogli ferite al volto e al torace. I tre avrebbero anche dei precedenti di polizia specifici oltre che per rissa. Insieme alla donna erano saliti sul mezzo pubblico della Start Romagna all'altezza della stazione ferroviaria di Rimini puntando la loro vittima e, in maniera particolare, l'orologio da quasi 3mila euro che aveva al polso.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

  • Autovelox sulla SS16, il comune di Bellaria mette il "punto" sui limiti di velocità

  • Maturità 2019, tutti i diplomati del liceo scientifico Einstein: tanti i "bravissimi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento