Via vai sospetto di giovani, scatta il blitz: stanato spacciatore a domicilio

L'operazione dell'Arma è scattata in seguito ad alcune segnalazioni giunte al 112

Un trapanese di 49 anni, da anni residente a Rimini, è stato arrestato in flagranza venerdì pomeriggio dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Rimini con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'operazione dell'Arma è scattata in seguito ad alcune segnalazioni giunte al 112 nelle quali si riferiva di un insolito via vai di giovani da un’abitazione in zona San Giuliano. I militari hanno organizzato un servizio di osservazione e, d’intesa con l'autorità giudiziaria, hanno eseguito una perquisizione domiciliare.

All’interno della camera da letto, i Carabinieri hanno rinvenuto 8 involucri in plastica sigillati contenenti complessivamente 12 grammi circa di cocaina, oltre ad un bilancino elettronico di precisione ed a materiale vario per il confezionamento della sostanza. Il tutto è stato sottoposto a sequestro in attesa di esperire le analisi di laboratorio del caso. Sabato il giudice ha convalidato l'arresto, condannando l'indagato a 12 mesi di reclusione con il beneficio della sospensione condizionale della pena. 

Come disposto dal colonnello Giuseppe Sportelli, comandante provinciale dei Carabinieri di Rimini, proseguono con incisività i servizi dell'Arma della Compagnia del capoluogo rivierasco, al comando del Capitano Sabato Landi, finalizzati alla prevenzione dei reati, con particolare riguardo ai reati contro il patrimonio ed al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti, problematica abbastanza diffusa sul territorio e per la quale permane sempre molto alta l’attenzione dei Carabinieri.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Precipita nel vuoto mentre pota gli alberi, grave un operaio

  • Cronaca

    Il trasporto è troppo eccezionale, la barca rimane incastrata nella curva

  • Cronaca

    Fiamme nella sala giochi estiva, in cenere la struttura

  • Cronaca

    Adesca ragazzini sul cellulare, giostraio finisce nei guai

I più letti della settimana

  • Camionista ritrovato cadavere nella cabina del proprio mezzo pesante

  • Litiga con la compagna e si da fuoco davanti a lei, in gravi condizioni al "Bufalini"

  • Incidente durante la Messa, sacerdote finisce al pronto soccorso

  • Dopo gli accoltellamenti scatta la chiusura de "La Mulata" da parte del Questore

  • Sparito da 5 giorni, ritrovato cadavere nella sua abitazione

  • I vicini non lo vedono uscire di casa, aprono la porta e lo trovano cadavere

Torna su
RiminiToday è in caricamento