Ubriaco importuna medici e pazienti al pronto soccorso: l'alcol gli costa l'arresto

L'extracomunitario, in evidente stato di ebbrezza dalla notte, ha importunato medici e degenti

Annebbiato dai fumi dell'alco, ha importunato medici e pazienti. Domenica mattina turbolenta al pronto soccorso di Riccione. Protagonista in negativo un marocchino di 27 anni, già noto alle forze dell'ordine, arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Gli uomini dell'Arma sono intervenuti intorno alle 9 a seguito di una segnalazione al 112. L'extracomunitario, in evidente stato di ebbrezza dalla notte, ha importunato medici e degenti. Al momento dell'identificazione, oltre a pronunciare frasi oltraggiose ha cercato di colpire il personale in divisa con calci e pugni, rifiutandosi inoltre di fornire le proprie generalità. Il 27enne è stato arrestato ed associato in carcere.

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

  • Gli odori, i ricordi, il marketing e la Sindrome di Proust

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

Torna su
RiminiToday è in caricamento