Assalto alla Cassa di Risparmio di Cesena, i dipendenti chiusi nel bagno

Un colpo da 20mila euro nella mattinata di martedì, due i rapinatori che hanno fatto irruzione pistole alla mano

Rapina a mano armata, nella mattinata di martedì, con due malviventi che hanno fatto irruzione nella filiale santarcangiolese della Cassa di Risparmio di Cesena. Secondo quanto emerso, i rapinatori sono entrati in scena verso le 8.20 prima che l'istituto aprisse al pubblico ma con gli impiegati già al lavoro. I malviventi col volto coperto da un passamontagna hanno forzato la finestra del bagno e, una volta dentro, hanno minacciato i presenti con le pistole. Dopo aver fatto razzia nelle casse, con un bottino stimato di circa 20mila euro, i due hanno costretto i dipendenti a seguirli in una toilette e, dopo averli rinchiusi dentro, sono scappati facendo perdere le loro tracce. Dopo pochi minuti, tuttavia, gli impegati sono riusciti a liberarsi e a dare l'allarme che ha fatto accorrere sul posto i carabinieri. Gli inquirenti dell'Arma hanno acquisito i filmati delle telecamere a circuito chiuso con la speranza di trovare elementi utili per identificare i malviventi.

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • 9 trucchi per fare la valigia perfetta

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

  • A Miramare gli hotel dell'orrore: strutture in pessime condizioni igienico sanitarie

  • La moto finisce schiacciata sotto a un camion, due centauri feriti seriamente

Torna su
RiminiToday è in caricamento