Auto si incendia sulla Consolare mentre è in marcia, salvi mamma e figlio

I due occupanti della Mini Cooper andata in cenere sono riusciti ad uscire dall'abitacolo appena in tempo. Ai vigili del fuoco è stata necessaria quasi un'ora per avere ragione delle fiamme innescate, con tutta probabilità, da un'avaria al motore

Già da alcuni giorni, secondo quanto raccontato dalla proprietaria ai vigili del fuoco, si era accesa una spia del cruscotto della sua Mini Cooper e, proprio giovedì mattina, sarebbe dovuta andare dal meccanico per capire di che cosa si trattava ma, all'improvviso durante la marcia, la vettura ha iniziato a prendere fuoco. Momenti di paura per una giovane mamma e per il figlio di 9 anni che, verso le 8.15, stavano viaggiando sulla Consolare in direzione di Rimini. Arrivati all'altezza dell'ex pastificio, l'abitacolo ha iniziato a riempirsi di fumo e la donna ha appena fatto in tempo ad accostare la Mini e a far scendere il figlio prima che l'auto venisse avvolta dalle fiamme. Sul posto è arrivata l'autobotte dei vigili del fuoco che ha dovuto lavorare fino a dopo le 9 per avere ragione delle fiamme che hanno completamente devastato il vano motore e parte dell'abitacolo. Nonostante il forte spavento, tuttavia, mamma e figlio non hanno avuto bisogno delle cure dei sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • La gelosia e i maltrattamenti dietro il feroce pestaggio di Sant'Andrea in Besanigo

  • Trovato massacrato di botte, regolamento di conti in un campo

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Banda del bancomat in azione, malviventi messi in fuga dai carabinieri

Torna su
RiminiToday è in caricamento