Baby gang devasta le auto parcheggiate, uno degli autori rimasto ferito

Quattro minorenni identificati dal personale della polizia di Stato e denunciati a piede libero per danneggiamenti

Era composta da quattro ragazzini, tra i 16 e i 17 anni, la baby gang che nella notte tra mercoledì e giovedì non ha trovato di meglio da fare se non devastare le auto parcheggiate lungo la via destra del porto a Rimini. A dare l'allarme, verso l'1.45, sono stati i militari della Capitaneria di porto e, sul posto, è intervenuta una Volante della polizia di Stato. Grazie alle informazioni fornite, gli agenti in poco tempo hanno rintracciato due degli autori degli atti vandalici, un riminese 16enne e un forlivese 17enne i quali, messi alle strette, hanno ammesso gli addebiti e raccontato di essere insieme ad altri due giovani un romeno e un moldavo entrambi 17enni he si erano allontanati. In particolare, mentre il romeno era rientrato nella propria abitazione, il moldavo era stato costretto a chiedere l'intervento del 118 per essere trasportato in pronto soccorso. Durante il raid vandalico, infatti, il minorenne era rimasto seriamente ferito con un taglio alla mano dal quale usciva copiosamente del sangue.

Una pattuglia, quindi, si è presentata alla porta di casa del romeno mentre, un'altra, è andata a prelevare il moldavo all'Infermi ed entrambi sono stati accompagnati in Questura. Dagli accertamenti, eseguiti insieme ai militari della Capitaneria di Porto, è emerso che a finire sotto la furia devastatrice della baby gang sono stati 8 veicoli e uno scooter tutti con gli specchietti sradicati dalla carrozzerie. Nel dettaglio, 1 in Viale R. Baldini, 4 in Viale Astore, 3 in Viale Centauro ed uno in Via Destra del Porto. In considerazione della minore età dei ragazzi, dalla Questura sono stati avvisati i rispettivi genitori che hanno poi recuperato i figli non prima che questi venissero denunciati per danneggiamenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima lo schianto con il guard-rail, poi la tragica carambola: un morto sull'Adriatica

  • Salvini infiamma Santarcangelo, ma non riesce a raggiungere la piazza

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Le scuole superiori che preparano meglio all'Università o al lavoro: la classifica della Provincia

  • Il ristorante compie 50 anni: "Mia mamma lo aprì per dare lavoro a me e mio fratello"

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

Torna su
RiminiToday è in caricamento