Fanno esplodere il bancomat, ma i soldi restano in cassaforte

A Igea Marina l'assalto al bancomat della filiale del Credito Cooperativo Romagna Est fallisce. Alla fine i malfattori sono stati messi in fuga per l'immediato intervento dei carabinieri

A Igea Marina l'assalto al bancomat della filiale del Credito Cooperativo Romagna Est fallisce. Alla fine i malfattori sono stati messi in fuga per l'immediato intervento dei carabinieri. E' accaduto nella notte tra domenica e lunedì, intorno alle 4: alcuni malfattori, dopo aver fatto esplodere un ordigno esplosivo, hanno tentato di asportare il denaro presente nello sportello bancomat della banca “Credito Cooperativo Romagna Est” – filiale di Igea Marina,in via Properzio.

Gli stessi tuttavia hanno desistito e sono fuggiti a piedi, poco prima dell’arrivo di tre pattuglie dell’Arma, fatte confluire dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale di Rimini che aveva ricevuto una segnalazione di un cittadino bellariese, svegliato dalla deflagrazione. L’esplosione ha danneggiato il dispositivo bancomat, senza interessare la sua cassaforte. Nulla veniva asportato. I danni alle sole cose sono limitati allo sportello del bancomat. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del NORM della Compagnia di Rimini e quelli della Stazione di Bellaria, nonché una squadra dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Rimini, per i rilievi tecnici del caso. Importanti sviluppi potrebbero arrivare dall’analisi delle telecamere dell’impianto di video sorveglianza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Il caffè troppo "nero" di un imprenditore: scoperta evasione per tre milioni di euro

  • Rimini-Cesena, tensioni sul lungomare dopo la partita: massiccio intervento delle forze dell'ordine

Torna su
RiminiToday è in caricamento