Banda di incappucciati sequestra e rapina mamma e figlio

Cruento colpo a Bellaria ma gli inquirenti dell'Arma sospettano possa esserci dietro un regolamento di conti

Cruenta rapina quella su cui stanno indagando i carabinieri della Stazione di Bellaria che ha visto, lo scorso 6 aprile, mamma e figlio venire aggrediti nella loro abitazione da tre malviventi armati di bastoni e coltelli. Secondo quanto dichiarato dalle vittime agli inquirenti dell'Arma, intorno all'1 di notte qualcuno aveva suonato il campanello della loro abitazione e i due, di 58 e 30 anni, nonostante l'ora avevano aperto trovandosi davanti i banditi incappucciati. La banda punta subito ai soldi e, per sottolineare le loro richieste, le vittime sono state prese a schiaffi mentre un malvivente ha iniziato a mettere a soqquadro l'appartamento. Per evitare le richieste d'aiuto, a madre e figlio erano stati sequestrati anche i cellulari. Dopo 20 minuti di ricerche, i rapinatori se ne erano andati con un misero bottino di appena 150 euro e le vittime avevano chiamato i carabinieri. Nonostante le ricerche, i militari dell'Arma non avevano trovato i malviventi ma, gli inquirenti, non sono del tutto convinti delle dichiarazioni di madre e figlio. A partire dalla stranezza di aprire la porta di casa a sconosciuti nel cuore della notte, l'ipotesi è che più che una rapina possa essersi trattato di un regolamento di conti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento