Dose killer di eroina, individuato ed arrestato il pusher nordafricano

Lo straniero cedette lo stupefacente a un operaio bellariese poi deceduto in seguito all'assunzione di droga

E' stato individuato ed arrestato dalla polizia di Stato il nordafricano che, lo scorso 13 settembre, cedette una dose di eroina poi costata la vita a un operaio 46enne bellariese. Il tunisino 32enne, secondo quanto emerso, aveva venduto lo stupefacente alla vittima e a un amico i quali, poi, si erano appartatati in via Euterpe, a Rimini, per sniffare la droga. La vittima, secondo quanto emerso, dopo una prima sniffata avrebbe iniziato a sentirsi male e chi si trovava con lui, spaventato, aveva chiamato il 118 facendo accorrere ambulanza e auto medicalizzata. Nonostante i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari, alla fine il medico non aveva potuto far altro che constatarne il decesso e avvertire la polizia di Stato. Il marocchino, adesso, dovrà rispondere dell'accusa di morte in conseguenza di altro reato.

Potrebbe interessarti

  • I 10 top ristoranti dove mangiare sano più 3 ristoranti esclusivamente Bio

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Addio sigarette: 9 trucchi per smettere di fumare

  • Lavare le mani: i 7 momenti in cui è fondamentale per evitare infezioni batteriche

I più letti della settimana

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Tenta di salvare il figlio dal suicidio, l'anziano padre in gravi condizioni

  • Fiamme nell'ex discoteca abbandonata, all'interno trovati bivacchi di fortuna

  • Notte brava con trans e cocaina, pizzaiolo rapinato dopo il festino

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Volano coltellate in due discoteche, una ragazza in prognosi riservata

Torna su
RiminiToday è in caricamento