Troppo nervoso durante il controllo, i carabinieri gli trovano dosi di hashish

Nonostante avesse tutti i documenti in regola, a tradire lo spacciatore è stato il nervosismo alla vista delle divise

Nella serata di giovedì, durante un normale controllo stradale, una pattuglia dei carabinieri della Stazione di Bellaria ha fermato una vettura sulla quale viaggiava un 32enne marocchino già noto alle forze dell'ordine. Nonostante gli accertamenti sui documenti non avessero fatto emergere problemi, il nordafricano appariva particolarmente nervoso tanto che, anche nel freddo della sera, sudava copiosamente. I militari, insospettiti dall'atteggiamento, hanno deciso di effettuare una perquisizione personale e, addosso allo straniero, hanno trovato 20 grammi di hashish. Gli accertamenti sono proseguiti a casa del 32enne dove, questa volta, sono spuntati altri 20 grammi della stessa sostanza, mezzo grammo di cocaina, un bilancino di precisione e 450 euro in contati ritenuti provento dello spaccio. Ammanettato e portato in caserma, nella mattinata di venerdì il marocchino è stato processato per direttissime e il giudice, dopo aver convalidato il fermo, ne ha disposto al scarcerazione in attesa della prossima udienza.

Potrebbe interessarti

  • Aiuto! Ho le formiche in casa: ecco come allontanarle

  • Come allontanare api, vespe e calabroni con rimedi naturali

  • Arredare casa al mare: idee e consigli per l'arredo perfetto

  • Cervicale: sintomi, rimedi ed esercizi

I più letti della settimana

  • Violento temporale notturno, scaricati in mare i liquami fognari scatta lo stop alla balneazione

  • Maxi concorso in Regione, l'Emilia-Romagna pronta ad assumere quasi 1500 persone

  • Temptation Island 2019, la coppia di riminesi "scoppia" alla prima puntata

  • Schianto in moto alla rotonda alle porte di San Giovanni: grave un 23enne soccorso con l'elimedica

  • Doppia scazzottata sulla spiaggia, una ragazzina a scatenare la lite

  • Stagione della riproduzione, spuntano i trigoni sulla battigia

Torna su
RiminiToday è in caricamento