Buck e Milly hanno raggiunto in cielo il loro padrone morto nel tentativo di salvarli

I cani di Albano Del Monte sono stati ritrovati senza vita sulle sponde del Conca dopo tre giorni di ricerche

Non c'è stato nulla da fare per Buck e Milly, i cani di Adriano Del Monte, scomparsi da sabato dopo che il loro proprietario aveva perso la vita nel tentativo di salvarli dall'annegamento. I poveri quattrozampe, infatti, sono stati ritrovati morti lungo le sponde del Conca dopo tre giorni di ricerche. Il dramma si era consumato nel pomeriggio di sabato scorso quando, il 78enne e la moglie, stavano passeggiando coi loro cani sugli argini del fiume al confine tra Misano e Cattolica, all’altezza del ponte di via Emilia Romagna. Buck e Milly, forse spaventati, erano fuggiti nel corso d'acqua e Del Monte a sua volta era sceso sulla sponda nel tentativo di portarli a riva quando era stato colpito da un malore che non gli aveva lasciato scampo. Dopo il decesso di Del Monte i cani erano spariti e, nei giorni successivi, i famigliari del 78enne si erano attivati per cercarli sperando vagassero ancora impauriti alla foce del fiume. Nella giornata di martedì, purtroppo, è arrivata la brutta notizia con il ritrovamento dei resti di Buck e Milly in due punti diversi sulle sponde del Conca.

Potrebbe interessarti

  • I 7 migliori borghi medievali da visitare in Romagna

  • Come pulire la lavastoviglie con bicarbonato, aceto e limone

  • Aiuto! Ho le formiche in casa: ecco come allontanarle

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla strada, scooterista perde la vita in un drammatico incidente

  • Autotrasportatore riminese perde la vita in un drammatico tamponamento a catena

  • Aggressione sessuale a due turiste sulla spiaggia di Rimini, fermato un sospetto

  • Turiste tedesche salvate dallo stupro da un giovane senegalese

  • Ciclista perde la vita dopo un drammatico incidente stradale

  • Tremendo schianto, scooterista in gravi condizioni dopo la carambola

Torna su
RiminiToday è in caricamento