Bus a chiamata in quattro Comuni, primi dati positivi

Nell'ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2012, la Provincia di Rimini ha fatto il punto sul nuovo servizio di Trasporto a Chiamata in Valmarecchia, Valmabass.

Nell’ambito della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile 2012, la Provincia di Rimini ha fatto il punto sul nuovo servizio di Trasporto a Chiamata in Valmarecchia, Valmabass. Il nuovo servizio di “autobus a chiamata” che ha preso avvio il 20 agosto nelle aree territoriali dei Comuni di Santarcangelo/Poggio Berni (linea blu) e Verucchio/Torriana (linea rossa) sta ottenendo un buon riscontro da parte di pubblico anche nella prima fase di attivazione che può essere considerata sperimentale. Questo il giudizio unanime emerso durante la conferenza stampa nel corso della quale sono stati illustrati i primi dati: 129 i passeggeri per la linea blu e 142 per la linea rossa. Numeri che tenendo conto del periodo estivo, sono assolutamente in linea con quanto registrato in Valconca durante la prima fase di attivazione del servizio a chiamata e addirittura superiori rispetto ad altre realtà regionali, ha spiegato Roberto Renzi dell’Agenzia Mobilità.

Le motivazioni che hanno spinto all’attivazione del nuovo servizio sono state illustrate dall’assessore Provinciale Mirra: “C’è innanzitutto una questione legata alla diminuzione delle risorse che ha comportato un forte ridimensionamento dei trasferimenti regionali. Abbiamo quindi avviato un progetto di razionalizzazione dei trasporti con la conseguente riduzione del servizio sulle linee poco utilizzate a cui si è aggiunta in alcuni casi la  revisione degli orari. Questa scelta ha permesso di ricavare le risorse necessarie per far partire Valmabass che non ha quindi richiesto risorse aggiuntive”. L’assessore Mirra ha quindi sottolineato come a fronte di una forte riduzione della vendita di autovetture il trasporto pubblico sia chiamato a rispondere offrendo più servizi senza aumentare i costi.

Unanime il giudizio positivo espresso dagli amministratori dei quattro Comuni dell’Unione della Valmarecchia. Per Morri, Amati, Antonini e Urbinati il nuovo servizio è stato accolto positivamente senza alcuna lamentela per disservizi o altre problematiche, mentre risultati ancor più incoraggianti potranno giungere con una maggiore promozione e con qualche mese di attività in più.

Valmabass può contare su due bus da otto posti (più due carrozzine) completamente nuovi e accessoriati. Le linee del Valmabass raggiungono le 400 fermate presenti sul territorio dei Comuni di Santarcangelo, Verucchio, Poggio Berni e Torriana fermando anche dove non arrivano le linee del trasporto pubblico. Il servizio è attivo tutti i giorni feriali (sabato compreso) dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,20 alle 17 (occorre chiamare il numero verde gratuito 800.910609 nell’orario dalle 8 alle 12 tutti i giorni feriali e fornire all’operatore la sigla della fermata di partenza prescelta e l’orario preferito). I biglietti, il cui costo è identico a quelli in vigore nell’ambito del Bacino di traffico della Provincia - sono acquistabili sull’autobus.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • Oggi Simoncelli avrebbe compiuto 33 anni: buon compleanno Sic

  • In casa oltre 33mila euro falsi, autotrasportatore arrestato dai carabinieri

  • Automobilisti troppo spericolati, la Municipale intensifica i controlli con gli autovelox

  • Alberta Ferretti sfila con la nuova collezione a Rimini e sarà uno show in omaggio a Fellini

  • Nel mini market spunta anche della droga, arrestato il titolare

Torna su
RiminiToday è in caricamento