Camorrista evade dai domiciliari, catturato dai carabinieri nel napoletano

Implicato nell'operazione Hammer, che aveva disarticolato due gruppi della malavita organizzata stanziati a Rimini, continuava a muoversi liberamente in città

I carabinieri di Rimini hanno catturato un malvivente, già coinvolto nell'operazione Hammer, sottoposto agli arresti domiciliari e poi evaso. L'uomo, componente di uno dei due gruppi della malavita organizzata stanziati a Rimini, è accusato di associazione per delinquere di stampo mafioso e sottoposto alla misura cautelare per estorsione, porto abusivo di armi e minacce in concorso aggravate dal metodo mafioso. Nonostante il provvedimento che scontava a Napoli, secondo quanto accertato dai militari dell'Arma, violava tranquillamente gli obblighi tanto da andare come se nulla fosse dal barbiere e frequentare il bar.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Operazione "Hammer", scongiurata una guerra di camorra nel riminese 

Qui gli aggiornamenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento