Caso di meningite in Valconca, scatta la profilassi per 50 persone

La donna è stata ricoverata in Terapia Intensiva per una infezione causata da meningococco

E' ricoverata nel reparto di Terapia Intensiva, con una diagnosi di meningite, una 46enne di origini straniere residente in Valconca le cui analisi di laboratorio hanno acclarato che si tratta di meningite da meningococco. La paziente resta al momento ricoverata e le sue condizioni sono serie ma stabili e, come da protocollo, è stata avviata la profilassi. Il meningococco è un batterio che molto raramente, e solo in individui che si trovano temporaneamente in condizioni di particolare vulnerabilità, è causa di malattie importanti quali la meningite o la setticemia. Casi isolati di meningite rientrano nella assoluta normalità epidemiologica della meningite nel nostro Paese. L’infezione si trasmette attraverso le goccioline di saliva a seguito di contatti interpersonali ravvicinati e prolungati e il tempo di incubazione della malattia è di norma di 3-4 giorni. Per interrompere la circolazione del meningococco ed impedire la comparsa di ulteriori casi di malattia, è necessario che i familiari e le persone che hanno avuto contatti stretti con l’ammalato nei giorni precedenti la comparsa dei sintomi vengano sottoposti ad una profilassi antibiotica per via orale con lo scopo di “bonificare” eventuali portatori del germe. La chemioprofilassi non è ritenuta utile per chi ha avuto solamente contatti occasionali e di breve durata con la persona malata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Dipartimento di sanità pubblica dell’Ausl Romagna seguendo gli appositi consolidati protocolli ha contattato le persone, una cinquantina in tutto, che recentemente hanno avuto contatti con la paziente, alle quali è stata somministrata la terapia preventiva del caso. Va ben precisato che la situazione, costantemente monitorata, non prefigura allarme sanitario. Ogni anno sul territorio provinciale di Rimini si verificano circa venti casi di meningite di cui circa dieci da meningococco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Movida senza mascherine, nei guai diversi locali: multati anche baristi e clienti

  • Malore fatale in mare, turista perde la vita sulla battigia

  • Fiamme nel condominio, i residenti evacuati dai vigili del fuoco

Torna su
RiminiToday è in caricamento