Cattolica, da 37 anni nella Regina: gruppo svizzero “premiato” dal sindaco

Al primo cittadino, Mariano Gennari, la comitiva ha raccontato come è nato il loro amore per la città romagnola.

“Einmal Cattolica, immer Cattolica” ovvero “Cattolica per una volta, Cattolica per sempre”. Queste sono le parole con cui un gruppo di 17 amici svizzeri si è presentato sabato mattina al sindaco di Cattolica che li ha ricevuti a Palazzo Mancini. Un incontro cordiale e gioioso per “premiare” il legame con la Regina. Al primo cittadino, Mariano Gennari, la comitiva ha raccontato come è nato il loro amore per la città romagnola.

“Ci siamo conosciuti – hanno detto - giocando a calcio per tanti anni insieme nella formazione del FC Hochdorf, in Svizzera. Nel lontano 1982, ben 37 anni fa, siamo venuti al mare a Cattolica con la seconda squadra del Hochdorf soggiornando all'Hotel Esplanade. Ci siamo innamorati della città immediatamente e da allora ogni anno vi trascorriamo un periodo di vacanze tutti insieme, di norma in occasione della festività del Corpus Domini”. Tanti i motivi che hanno spinto il numeroso gruppo a scegliere Cattolica quale loro metà preferita. “Per noi è come una seconda casa. Mare, sole, divertimento e tante risate. Da anni arriviamo con un pulmino guidato da nostri amici e nel tempo abbiamo soggiornato in diversi alberghi. Negli ultimi sei anni presso l’Hotel Negresco, legando molto col il signor Gianni Nonni”. Gli amici svizzeri si sono detti felici ed onorati di aver conosciuto il Sindaco ed entusiasti gli hanno ribadito: “Qui tutto è perfetto ed il cibo ottimo: le piadine una delizia. Poi il nostro Bar Anna, con Monica e Andrea: tanta gentilezza e ospitalità. I nostri bagnini super della zona 99”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco ha trascorso quasi 2 ore in loro piacevolissima compagnia raccontando, così come richiesto dagli affezionati turisti, le informazioni storiche e culturali della Regina. Gennari ha indossato i panni da cicerone ed ha parlato della antica via Flaminia, mostrando la Rocca e la chiesa, menzionando le grotte. Successivamante li ha accompagnati agli scavi, ed infine al Museo della Regina che la neo direttrice Laura Menin gli ha fatto apprezzare illustrandone le peculiarità con maestria. "Abbiamo scoperto una città ancora più bella, dopo 37 abbiamo visto un volto diverso di Cattolica ricco di storia, cultura e tradizioni". Il primo cittadino ha chiesto al gruppo di farsi "ambasciatore" delle bellezze cattolichine in Svizzera. Da parte loro, la comitiva ha donato al sindaco dei prodotti tipici del proprio territorio. Il primo cittadino ha consegnato loro una “targa fedeltà” e ha omaggiato ognuno con uno dei nuovi brand book ed altre pubblicazioni su Cattolica. Felicissimi per questo riconoscimento il gruppo ha dato appuntamento al prossimo anno concludendo: “Non potremmo vivere senza la nostra vacanza a Cattolica!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

  • Lavoro stagionale, le figure più ricercate e i consigli dei Centri per l'impiego

Torna su
RiminiToday è in caricamento