Il Comandante della Legione Carabinieri Emilia Romagna in visita a Rimini

Il Generale di Brigata Claudio Domizi è giunto presso il Comando Provinciale Carabinieri di Rimini

Nella mattinata dell’8 novembre 2018, il Generale di Brigata Claudio Domizi, Comandante della Legione Carabinieri Emilia Romagna con sede a Bologna, è giunto presso il Comando Provinciale Carabinieri di Rimini, per rivolgere un saluto ai militari dell’Arma in servizio presso i reparti ubicati nella Provincia. Il Comandante della Legione, dopo essere stato accolto dal Comandante Provinciale, Colonnello Giuseppe Sportelli, ha incontrato gli Ufficiali, i Comandanti delle 18 Stazioni della Provincia, i militari degli ulteriori Reparti dislocati nell’area, compresi quelli delle articolazioni Forestali, nonché i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

L’alto Ufficiale, nel richiamare i valori etici che hanno reso l’Arma l’indiscusso punto di riferimento per le comunità, anche le più piccole presenti sul territorio, si è particolarmente soffermato sull’importanza di mantenere sempre viva la vicinanza dell’Arma all’interno del tessuto sociale, sottolineando che ogni Carabiniere deve sempre improntare la propria attività di servizio all’estrema disponibilità verso il cittadino ed all’incondizionata propensione all’ascolto di qualsiasi problematica rappresentata. Il Generale Domizi ha altresì rivolto espressioni di ringraziamento per l’attività preventiva e repressiva posta in essere diuturnamente dai militari dell’Arma nella provincia, ponendo l’accento sui lusinghieri risultati conseguiti nel corso di quest’ultimo anno nel campo della prevenzione e della repressione dei reati.
Nell’occasione, il Colonnello Giuseppe Sportelli ha illustrato al Comandante della Legione, in un briefing dedicato, la situazione complessiva e l’andamento operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Rimini.

L’alto Ufficiale, dopo aver firmato l’Albo d’Onore nell’ufficio del Comandante Provinciale, ha fatto visita a tutte le Autorità della Provincia di Rimini al momento presenti, tra cui il Prefetto, dott.ssa Alessandra Camporota, il Procuratore della Repubblica, dott.ssa Elisabetta Melotti, il Presidente del Tribunale, dott.ssa Francesca Miconi, il Vescovo di Rimini, Monsignor Francesco Lambiasi, il Sindaco di Rimini, Dott. Andrea Gnassi, ai quali ha confermato il sentimento di convergenza di tutte le amministrazioni competenti verso la salvaguardia della convivenza civile e del benessere collettivo, in un’ottica di proficuo coordinamento a cura del Prefetto, di funzionale aderenza agli indirizzi dell’Autorità Giudiziaria e di coerente collaborazione con gli enti deputati alla gestione delle comunità nel territorio.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Segnalazioni

    "Se per rimediare 28 euro la Municipale multa un handicappato siamo messi male"

  • Cronaca

    Lupo, Stella e Caterina: 3 gatti in cerca di famiglia al Canile Cerni di Rimini

  • Cronaca

    Avviati i lavori di sistemazione e messa in sicurezza delle strade a Misano Centro

  • Cronaca

    Nelle scuole di Coriano una mensa più ecologica eliminando la plastica

I più letti della settimana

  • Agguato sotto casa: ferito con diverse accoltellate

  • Pedone investito mentre attraversa la strada, con la faccia sfonda il parabrezza

  • Appena uscito dal carcere torna a massacrare di botte la fidanzata

  • Falciato mentre attraversa la strada, ciclista carambola contro due auto

  • Ennesima auto data alla fiamme, ad andare in cenere è stata una Bmw

  • Fiera di San Martino, una "festa" anche per i topi d'appartamento: 15 case svaligiate

Torna su
RiminiToday è in caricamento