Condomini irritati da una misteriosa sostanza, stabile bonificato dai vigili del fuoco

Difficoltà respiratorie e lacrimazione agli occhi per i residenti che, sabato mattina, sono stati fatti allontanare dalle loro abitazioni

Foto archivio

E' stato necessario l'intervento del nucleo Nbcr (Nucleare - biologico - chimico - radiologico) dei vigili del fuoco di Rimini, nella mattinata di sabato, per capire cosa stesse succedendo in un condominio della Grotta Rossa dove, i residenti, lamentavano difficoltà respiratorie e una forte lacrimazione agli occhi. L'allarme è scattato poco prima di mezzogiorno e, in via del Lupo, sono arrivate le squadre del 115 che hanno iniziato i rilevamenti ambientali. Con gli strumenti sono arrivati fino a due tappeti, all'ingresso dello stabile, che rilasciavano una sostanza a bassa tossicità della quale, però, non si è potuto risalire all'origine. L'intera area è stata bonificata e, i tappeti, messi in sicurezza e sotto sequestro per eventuali analisi. L'allarme è rientrato solo verso le 14.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    I no vax in rivolta contro la Riviera: "Non andate in vacanza a Rimini"

  • Cronaca

    Investimento mortale, bloccata la circolazione dei treni sulla linea adriatica

  • Cronaca

    Non si accorge di essere incinta, partorisce al settimo mese in pronto soccorso

  • Cronaca

    "E' ossessionato dal sesso", moglie denuncia il marito per maltrattamenti

I più letti della settimana

  • Ritrovato il cadavere della donna scomparsa a Novafeltria

  • L'aspettavano in sala operatoria, scomparsa una 76enne: task force lungo il Marecchia

  • Schianto fatale per una donna di Bellaria-Igea Marina nel ravennate

  • Il Consiglio comunale perde il suo faro: addio ad Anna Mazza, aveva solo 38 anni

  • Trovata nel fiume una scarpa della donna scomparsa a Novafeltria

  • Blitz della Finanza, sequestrati beni per 10 milioni di euro a una donna di 63 anni

Torna su
RiminiToday è in caricamento