Controlli dei carabinieri, l'alcol al volante la piaga peggiore del week end

I pattugliamenti dell'Arma hanno visto finire nella rete dell'etilometro 19 automobilisti ubriachi

Fine settimana di controlli per i carabinieri di Rimini che, oltre a vigilare sulla sicurezza, hanno pattugliato le strade cittadine per contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza. Sono stati ben 11 gli automobilisti che, fermati dai militari dell'Arma, sono risultati positivi al test dell'etilomentro facendo segnare un tasso superiore agli 0,8 g/l che è valso loro, oltre al ritiro della patente, anche una denuncia a piede libero. Altri 8 guidatori, trovati con un alcolemia compresa tra gli 0,5 e gli 0,8 g/l, se la sono cavata con la sospensione del documento di guida e una salata multa. Durante la mattinata di sabato, inoltre, i carabinieri della Stazione del porto hanno rintracciato e arrestato un torinese ricercato per un ordine di carcerazione in quanto deve scontare un cumulo di pene per un totale di 6 anni e 11 mesi per ricettazione. Sono stati denunciati a piede libero per furto una napoletana 49enne e un milanese 46enne che ha rubato alcuni generi alimentari in un supermercato di Rimini. Sono state 5, di cui 2 minorenni, le persone trovate in possesso di modiche quantità di stupefacente e segnalate alla Prefettura come assuntori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato tre volte in un giorno: "Voglio godermi la vita, tanto le multe non le pago"

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Lavoratori edili in stop forzato, imprese in prima linea per affrontare l'emergenza

  • Mascherine gratuite, ecco la mappa della distribuzione

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Droga party nel garage per combattere la noia della quarantena

Torna su
RiminiToday è in caricamento