Dramma Concordia, fermata l'autopsia sul corpo di Daya

Interrotta l'autopsia sul corpicino di Dayana Arlotti, la bimba riminese di 5 anni deceduta nel naufragio della Costa Concordia il 13 gennaio insieme al padre Williams

Interrotta l'autopsia sul corpicino di Dayana Arlotti, la bimba riminese di 5 anni deceduta nel naufragio della Costa Concordia il 13 gennaio insieme al padre Williams. La Procura di Grossetto è stata costretta ad interrompere gli esami disposti sulle otto salme rinvenute il 22 febbraio in seguito alla linea difensiva seguita dal legale di uno degli indagati. Costa Crociere "si dissocia fermamente" dalla decisione del legale, prendendo le distanze da questa linea difensiva.

L'avvocato, non è chiaro di chi sia il difensore, ha chiesto che le autopsie siano da fare con incidente probatorio poiché l’esame del Dna non sarebbe ripetibile. Resta quindi ancora impossibile risalire attraverso il dna alla assoluta certezza della loro identità.

"Costa Crociere - sottolinea la società in una nota - si dissocia fermamente da questa iniziativa, di cui non è’ dato comprendere il motivo e tantomeno l’utilità nell’ambito dell’inchiesta’’. "L’avvocato in questione - precisa la Compagnia - non è uno dei professionisti suggeriti da Costa Crociere per la difesa dei propri ufficiali".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Sei un Bimba meravigliosa divenuta prematuramente angelo vola alto e dai la forza alla tua mamma per andare avanti !

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Siamo invasi dalle pantegane", monta la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Bancarotta fraudolenta, nei guai gli storici patron di Italia in Miniatura

  • Cronaca

    Il "transatlantico Rex" pronto a sbarcare sul porto di Rimini

  • Cronaca

    Minaccia la moglie con un coltello: "Prima ti uccido e poi mi ammazzo"

I più letti della settimana

  • Orrore al porto di Rimini: trovato un cadavere all'interno di una valigia abbandonata

  • Cadavere ritrovato nella valigia, la donna morta da almeno 10 giorni

  • La donna nella valigia morta per "consunzione" da grave anoressia

  • Il cadavere nella valigia "tenuto in casa" parecchi giorni dopo il decesso

  • Fiammata dal macchinario: operaio ustionato portato a Cesena in eliambulanza

  • Il mistero del cadavere nella valigia: tante ipotesi ma pochissime certezze

Torna su
RiminiToday è in caricamento