Dal caldo ai fulmini il passo è breve: la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta gialla per "temperature estreme" e "temporali"

Si passerà da un estremo all'altro. Dal caldo intenso ai temporali. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta gialla per "temperature estreme" e "temporali". Domenica, recita l'avviso, "le temperature massime potranno raggiungere valori maggiori o uguali a 38 gradi centigradi. A partire dalla tarda mattinata il transito in quota di avvezione fredda potrà determinare la formazione di temporali organizzati localmente anche di forte intensità". Queste le previsioni dell'Arpae: il "cielo si presenterà irregolarmente nuvoloso per il transito di nubi medio-alte; dalla tarda mattinata, lo sviluppo di addensamenti cumuliformi darà luogo a rovesci e temporali in esaurimento in serata-nottata". Le temperature sono previste in aumento, con valori minimi attorno a 25 gradi; massime comprese tra 33/34 gradi della costa e 37/38 gradi delle aree di pianura". I venti sono previsti "deboli, dai quadranti meridionali con rinforzi, in particolare sui rilievi. Intensificazione della ventilazione con raffiche nelle zone interessate dai fenomeni temporaleschi". Il mare sarà poco mosso sotto costa e mosso al largo; moto ondoso in aumento dalle ore serali.

Lunedì è prevista nuvolosità irregolare, con addensamenti cumuliformi a cui saranno associati rovesci e temporali più probabili ed intensi sul settore centro-orientale. Le temperature sono attese in diminuzione, con minime fra 23 e 26 gradi; massime comprese tra i 30/31 gradi della costa e 34/35 gradi sulle aree di pianura del settore centro-occidentale. I venti sono attesi deboli, prevalentemente dai quadranti settentrionali, con rinforzi e raffiche nelle aree temporalesche. Il mare si presenterà inizialmente poco mosso sotto costa, mosso al largo, ma con moto ondoso in attenuazione.

"Piogge e temporali diffusi sono attesi nelle giornate di martedì e mercoledì per la discesa di una saccatura dai quadranti settentrionali - informa Arpae -; dal pomeriggio di mercoledì lo spostamento verso levante della saccatura favorirà invece un graduale miglioramento delle condizioni meteorologiche e una rimonta delle temperature".

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • L'appello di una famiglia : "Aiutateci a ritrovare Greta"

I più letti della settimana

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Frontale sulla Tolemaide, due motociclisti finiscono nel fosso

  • Il folle inseguimento per le strade si conclude nel cuore dell'isola pedonale

  • Investita mentre attraversa lo svincolo, pedone in gravi condizioni

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento