Dalla Regione 9 milioni per aiutare gli studenti con disabilità: a Rimini in arrivo 630mila euro

Le risorse sono desetinate al trasporto e all'assistenza. La quota assegnata alla Regione ha avuto negli anni un incremento di circa 5 milioni

Sono stati approvati dalla Regione i criteri di riparto per trasferire ai Comuni ed Unioni di Comuni dell’Emilia-Romagna le risorse del fondo statale straordinario destinato alle funzioni e ai servizi di assistenza a favore degli studenti disabili delle scuole secondarie di secondo grado. Oltre 9 milioni di euro sono le risorse attribuite quest’anno all’Emilia-Romagna per garantire i servizi di trasporto e le funzioni di assistenza per l’autonomia e per la comunicazione personale ai ragazzi con disabilità fisiche e sensoriali. Le risorse nazionali, che per il 2019 salgono a 100 milioni di euro (erano 75 nel 2018) sono state ripartite tra le Regioni sulla base del numero degli alunni con disabilità, assegnando all’Emilia-Romagna la somma di 9 milioni e 300mila euro.

Risorse città per città

Alla provincia di Rimini vanno 630mial euro; alla Città metropolitana di Bologna un milione e 988mila euro, alla provincia di Ferrara quasi 850mila euro, a Forlì-Cesena 578mila euro, a Modena 1 milione e 645mila euro, a Parma 950mila euro, a Piacenza quasi 580mila, a Ravenna oltre 698mila euro, a Reggio Emilia 1 milione e 412mila euro. Con queste assegnazioni i Comuni organizzano il servizio di trasporto tra casa e scuola e i servizi di autonomia e comunicazione personale agli studenti con disabilità fisiche o sensoriali.

"Abbiamo ottenuto che il Fondo fosse aumentato nel suo importo complessivo, dai 70 milioni del 2016, primo anno di assegnazione alle Regioni del fondo, ai 100 milioni del 2019, e che nel riparto delle risorse nazionali si tenesse conto del numero di studenti disabili iscritti a scuola; una modifica che riconosce all’Emilia-Romagna maggiori risorse - sottolinea l'assessore regionale alla Scuola, Patrizio Bianchi -. La quota assegnata alla nostra Regione, infatti, ha avuto negli anni un incremento di oltre 5 milioni passando dai quasi 4 nel 2016 ai 9,3 milioni di euro nel 2019. Questi finanziamenti favoriscono l’inclusione scolastica e il successo formativo dei ragazzi con disabilità che frequentano le scuole secondarie di secondo grado, ed è importante che le risorse vengano erogate all’inizio dell’anno scolastico, per consentire ai Comuni di organizzare al meglio i servizi sul territorio”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato tre volte in un giorno: "Voglio godermi la vita, tanto le multe non le pago"

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Lavoratori edili in stop forzato, imprese in prima linea per affrontare l'emergenza

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Droga party nel garage per combattere la noia della quarantena

  • Mascherine gratuite, ecco la mappa della distribuzione

Torna su
RiminiToday è in caricamento