Dalla Russia per razziare nelle boutique italiane

Ladri di outlet nel mirino della Polizia di Frontiera di Rimini. Sabato pomeriggio gli agenti hanno arrestato due cittadini di nazionalità russa, rispettivamente di 30 e 33 anni

Ladri di outlet nel mirino della Polizia di Frontiera di Rimini. Sabato pomeriggio gli agenti hanno arrestato due cittadini di nazionalità russa, rispettivamente di 30 e 33 anni, al termine di un'attività d'indagine iniziata sabato 14 gennaio, quando gli indagati sono sbarcati al “Fellini”. Dopo aver riscontrato che sarebbero ripartiti dopo una settimana, i poliziotti si sono mimetizzati tra i passeggeri per poi controllarli e trovarli con gli attrezzi del mestiere.

E' stato trovato con un dispositivo magnetico per rilevare i dispositivi anti-taccheggio, un coltello a serramanico, una borsa schermata con alluminio, e materiale per rimuovere le placche. Il tutto si trovava in una valigia insieme a vestiti per circa 10.000 euro di valore. I furti sono stati commessi a Riccione, Rimini, San Marino, Barberino e Roma. Sono in corso indagini per appurare che la coppia abbia agito con complici.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • L'appello di una famiglia : "Aiutateci a ritrovare Greta"

I più letti della settimana

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Frontale sulla Tolemaide, due motociclisti finiscono nel fosso

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Il folle inseguimento per le strade si conclude nel cuore dell'isola pedonale

  • Investita mentre attraversa lo svincolo, pedone in gravi condizioni

  • Santarcangelo, Amazon ufficializza l'apertura del nuovo deposito: in arrivo 120 posti di lavoro

Torna su
RiminiToday è in caricamento