Bellaria si conferma a "maggioranza rosa": gli abitanti sono oltre 19mila

Immutati i rapporti di forza tra popolazione femminile e maschile, così come quelli tra italiani, stranieri e relative provenienze

Con una lieve flessione di 34 unità rispetto ai dodici mesi precedenti e dopo la leggera crescita fatta invece registrare tra il 2016 e il 2017, la popolazione residente di Bellaria Igea Marina si è assestata al 31 dicembre scorso a quota 19.569 abitanti; immutati i rapporti di forza tra popolazione femminile e maschile, così come quelli tra italiani, stranieri e relative provenienze. Il quadro fornito dai Servizi Anagrafici Comunali, frutto anche di 657 nuovi residenti iscritti e 615 cancellati, riferisce di una città che resta a ‘maggioranza rosa’, con la popolazione femminile ancora sopra quota diecimila (stabile, con 10.043 cittadine) a fronte di 9.526 maschi; ancora in crescita, invece, i singoli nuclei famigliari in cui gli abitanti di Bellaria Igea Marina si distribuiscono: sono ora 8.227, 15 in più rispetto a fine 2017 e 63 in più rispetto ai dati di fine 2016.
 
Sostanzialmente invariata la popolazione straniera, che segna quota 2.397 con un calo di appena cinque unità rispetto ai dodici mesi precedenti ed a conferma, tuttavia, di un trend che l’ha vista sempre in diminuzione dal 2015; anche in questo caso, predominanza netta della componente femminile, con 1.303 femmine a fronte di 1.094 maschi. Anche sul fronte della composizione della popolazione straniera, non cambiano i rapporti di forza tra le diverse comunità presenti a Bellaria Igea Marina.

Tra coloro che provengono da oltre confine, calano nuovamente i cittadini albanesi, che scendono a 1.038 ma si confermano per distacco la comunità straniera più numerosa, costituita da 543 maschi e 495 femmine. Invariate anche quest’anno la seconda e la terza piazza, rispettivamente occupate da rumeni (con le femmine che ‘doppiano’ i maschi, 224 a 111 ) e ucraini (schiacciante la predominanza femminile, con 156 cittadine contro 30 maschi). Seguono i 150 abitanti della comunità marocchina, quella cinese (81 cittadini), quella del Bangladesh (65), poi gli abitanti provenienti dal Senegal (36 maschi e 7 femmine) e i 39 originari della Tunisia. Sopra le trenta unità anche i russi, i moldavi e i polacchi.
 
Sul fronte dei matrimoni, le cerimonie celebrate sul territorio di Bellaria Igea Marina lo scorso anno sono state in totale 49, di cui 33 matrimoni civili e 16 religiosi. Un dato, quest’ultimo, uguale a quello registrato nel 2017, quando le cerimonie civili erano invece state 37 portando il totale dei matrimoni a quota 53. Infine, si segnala che nel 2018, anno di introduzione in città del nuovo documento, il Comune ha rilasciato un totale di 2.651 carte di identità elettroniche; 216 invece i documenti di identità cartacei consegnati ai cittadini di Bellaria Igea Marina, documenti questi ultimi che l’Ufficio Relazioni con il Pubblico ancora rilascia in condizioni particolari contemplate dalle normative.

Potrebbe interessarti

  • Pulire i vetri: addio agli aloni su finestre e specchi

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

  • Gli odori, i ricordi, il marketing e la Sindrome di Proust

I più letti della settimana

  • Fulmine centra azienda agricola, vasto incendio nel deposito delle rotoballe

  • Investimento mortale sulla linea ferroviaria, stop ai treni sulla linea adriatica

  • Lui, lei e l'altro, il triangolo amoroso finisce con pugni e schiaffi nel parco

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Perde il controllo e si schianta contro un albero, centauro deceduto sul colpo

  • A Miramare gli hotel dell'orrore: strutture in pessime condizioni igienico sanitarie

Torna su
RiminiToday è in caricamento