Delegazione riminese per l'inaugurazione della nuova Casa Madre delle suore di Dottrina Cristiana

La struttura era stata distrutta dal terremoto che ha colpito L'Aquila nel 2009, al taglio del nastro la scuola materna Cristo Re, ‘figlia’ dell’Istituto aquilano

C’erano le Suore Missionarie della Dottrina Cristiana, c’erano le autorità religiose e istituzionali, ma soprattutto c’erano loro. I bambini e le famiglie dell’Aquila che hanno aspettato quasi dieci anni la ricostruzione della Casa Madre, dopo il terremoto del 2009. All’inaugurazione ha partecipato anche una delegazione di Rimini, dove da 50 anni opera la scuola materna Cristo Re, ‘figlia’ dell’Istituto aquilano.

Una cerimonia semplice ma ricca di significato per la restituzione della struttura di quasi 3.500 metri quadrati  nella storica sede fuori Porta Leoni, proprio a ridosso dell'antica cinta muraria, in una città che porta ancora addosso i segni del sisma. Il taglio del nastro, domenica scorsa, con l’arcivescovo Giuseppe Petrocchi, il vice sindaco Guido Liris, la madre generale Maria Grazia Rosace e la dirigente scolastica suor Daniela Di Bacco, i bambini hanno cantato “Volare” lanciando in aria palloncini colorati. Da qui riparte, nel segno della continuità, il progetto formativo, basato sui valori della Dottrina Cristiana.  
 

Potrebbe interessarti

  • I 10 top ristoranti dove mangiare sano più 3 ristoranti esclusivamente Bio

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Lavare le mani: i 7 momenti in cui è fondamentale per evitare infezioni batteriche

  • Caldo in auto: ecco come viaggiare freschi

I più letti della settimana

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Tenta di salvare il figlio dal suicidio, l'anziano padre in gravi condizioni

  • Fiamme nell'ex discoteca abbandonata, all'interno trovati bivacchi di fortuna

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Notte brava con trans e cocaina, pizzaiolo rapinato dopo il festino

  • Volano coltellate in due discoteche, una ragazza in prognosi riservata

Torna su
RiminiToday è in caricamento