Dipendente del supermercato insegue il rapinatore in fuga e rimane ferito

Rocambolesco colpo nella serata di giovedì, il malvivente catturato da una pattuglia della polizia di Stato

Rocambolesca rapina, nella serata di giovedì, al Conad di San Vito di Rimini in via Oberdan. Il malvivente, poi identificato come un cittadino bosniaco già noto alle forze dell'ordine, è entrato in azione verso le 19. Dopo aver parcheggiato davanti al negozio, l'uomo è entrato velocemente all'interno e ha approfittato dell'assenza del cassiere per impossessarsi della cassa e di tutto il suo contenuto. Una volta afferrato il cassetto col denaro, il bosniaco è fuggito ma è stato intercettato da un dipendente del supermercato che ha tentato di bloccarlo mentre risaliva sulla vettura. Nonostante questo, il bosniaco è riuscito a partire con l'addetto del negozio che, ancora attaccato alla portiera, è stato sbalzato a terra mentre il veicolo andava a sbattere contro gli altri mezzi in sosta per poi scappare a tutta velocità. Una fuga breve: scattato subito l'allarme, sul posto è accorsa una pattuglia della polizia di Stato con gli agenti che sono riusciti a bloccare il rapinatore e ad arrestarlo. Per il dipendente, rimasto leggermente ferito, è stato necessario l'arrivo di un'ambulanza del 118 coi sanitari che hanno provveduto a portare l'uomo in pronto soccorso per essere medicato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rimini il primo caso di contagio in Romagna

  • Coronavirus a Rimini, il malato un cacciatore cattolichino rientrato da una battuta in est Europa

  • Positivo al Coronavirus, scatta la quarantena per chi è venuto a contatto col cattolichino

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni sospesi fino al 1° marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, prevenzione e modalità di trasmissione

  • Il ristoratore malato di Coronavirus era rientrato in Italia da pochi giorni

Torna su
RiminiToday è in caricamento