Dissesto idrogeologico, iniziati i lavori alla frana di Gemmano

Il movimento franoso ha pesantemente compromesso il corpo stradale con crolli e abbassamenti che hanno reso intransitabile circa metà del piano viabile

Sono iniziati i lavori per risolvere il fenomeno franoso che ha interessato la SP 132 nel Comune di Gemmano, al Km 4+900 circa. Il movimento franoso ha pesantemente compromesso il corpo stradale con crolli e abbassamenti che hanno reso intransitabile circa metà del piano viabile, tanto che per mantenere comunque i collegamenti si era provveduto ad istituire il limite di velocità dei 30 Km /h e la percorribilità a senso unico alternato regolato a vista.

L’intervento di ripristino consiste nella ricostruzione del corpo stradale, nella stabilizzazione della scarpata di valle mediante la tecnica delle “terre armate” e nella regimazione delle acque superficiali. Progettato dall’Ufficio Viabilità e finanziato con fondi della L. R. 1/2005 (DGR 1257/2016 dell’Agenzia Regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione Civile) per un importo di 70.000 euro, l’intervento viene realizzato dalla Ditta Santucci Angelo di Maiolo.