Due milioni per ridurre il rischio sismico, il 15 febbraio termine ultimo per le domande

Ammonta a due milioni di euro, per i soli comuni di Riccione, Misano Adriatico, Cattolica e Bellaria-Igea Marina la somma a disposizione per incentivare interventi di rafforzamento strutturale

Foto di repertorio

Scade il 15 febbraio prossimo, alle ore 12, il termine per presentare in Municipio le domande di ammissione ai contributi pubblici messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna per la prevenzione e la riduzione del rischio sismico negli edifici privati. Ammonta a due milioni di euro, per i soli comuni di Riccione, Misano Adriatico, Cattolica e Bellaria-Igea Marina la somma a disposizione per incentivare interventi di rafforzamento strutturale, demolizione e ricostruzione e miglioramento della tenuta anti-sismica di case ed edifici di civile abitazione.

Per aiutare i cittadini e i loro tecnici nella compilazione delle domande di ammissione ai contributi due funzionari della Regione Emilia-Romagna saranno a disposizione presso lo Sportello Unico per l’Edilizia nella mattinata di giovedì 6 febbraio 2014 dalle ore 9,30 alle 13. Il bando per l’assegnazione degli incentivi anti-sismici e i relativi moduli di domanda sono pubblicati sul sito istituzionale del Comune di Riccionewww.comune.riccione.rn.it alla sezione Bandi&Gare/Bandi vari.

I tecnici incaricati sono alle prese con  la definizione di "vie di fuga" previste dal bando e riferite al Piano comunale di Protezione Civile. Il Piano di Riccione, adottato con atto C.C. n. 4 del 7 febbraio 2012, non contempla questa "categoria" ed in generale i Piani comunali prevedono una logistica fatta di aree di attesa e di aree di emergenza (tendopoli). Per analogia si potrebbe fare riferimento a quella che nel Piano viene definita viabilità strategica in quanto conduce appunto alle aree di attesa e di emergenza.

Tali assi viari sono indicati col tratto di colore giallo nel masterplan del Piano comunale di Protezione Civile che gli interessati possono scaricare dal sito www.protezionecivilericcione.it. Il riferimento per informazioni sull’argomento è il Responsabile del servizio, Riziero Santi (tel 0541/649460)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

  • Coronavirus, verso il blocco totale almeno fino a Pasqua: poi si valutano riaperture in "due fasi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento