Dopo il furto subìto il Comune acquista e dona otto computer alla scuola

Sono stati tutti ripristinati gli otto computer che erano stati rubati nelle scorse settimane alla scuola Carla Ronci di Torre Pedrera

Sono stati tutti ripristinati gli otto computer che erano stati rubati nelle scorse settimane alla scuola Carla Ronci di Torre Pedrera. A consegnarli personalmente alle insegnanti, sabatp mattina, ci ha pensato l’assessore ai servizi educativi del Comune di Rimini, Mattia Morolli: "Un furto ignobile – spiega l’assessore – se pensiamo che tra i pc sottratti ci sono anche quelli, indispensabili, per l’ausilio ad alunni con handicap. Non solo, alcuni erano utilizzati per i progetti di didattica innovativa. Non volevamo che queste esperienze subissero impedimenti o ritardi, così ci siamo mossi immediatamente per  acquistarli e sostituirli. Oggi, finalmente, abbiamo ridato alla scuola - dove il rapporto con dirigenti, insegnanti e famiglie è quotidiano - gli strumenti di cui ha bisogno per i suoi progetti e le attività didattiche".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fermato tre volte in un giorno: "Voglio godermi la vita, tanto le multe non le pago"

  • Calano ulteriormente i nuovi contagi, meno ricoverati in terapia intensiva

  • Lavoratori edili in stop forzato, imprese in prima linea per affrontare l'emergenza

  • Mascherine gratuite, ecco la mappa della distribuzione

  • Borrelli allunga la quarantena fino al primo maggio: "Fase 2 forse dal 16"

  • Droga party nel garage per combattere la noia della quarantena

Torna su
RiminiToday è in caricamento