Emergenza neve, il ministro Clini: "Esercito sarà gratuito"

Si taglia corto così con una polemica che stava tenendo banco da alcuni giorni, quando è emerso che il sostegno per l'emergenza non sarebbe stato a costo zero per gli enti locali

I Comuni non pagheranno l’esercito per l’intervento effettuato in questi giorni ed ancora in corso nei territori martoriati dall’emergenza neve. Lo ha specificato il ministro dell’Ambiente Corrado Clini, come riporta un flash di RaiNews 24. Si taglia corto così con una polemica che stava tenendo banco da alcuni giorni, quando è emerso che il sostegno per l’emergenza non sarebbe stato a costo zero per gli enti locali, mandando su tutte le furie i sindaci, anche quello di Forlì Balzani e di Cesena Lucchi e di amministratori riminesi.

Lo Stato, insomma, continuerà ad intervenire con i suoi mezzi e le sue strutture delle forze armate per dare man forte nell’opera di pulizia delle strade e ripristino della vita sociale.

In tutta Italia, comunica il ministero della Difesa, è salito a oltre 850 militari e circa 200 mezzi l'impegno dell'Esercito italiano per l'emergenza maltempo. Nella provincia di Forlì-Cesena i militari sono stati impiegati in varie operazioni ed oggi mercoledì, in particolare, per lo sgombero della neve che ha ostruito gli ingressi delle scuole, che a Forlì (ma non a Cesena) domani giovedì riapriranno. I militari, inoltre, saranno impiegati per la pulizia di cortili delle scuole e per liberare le vie di fuga e le scale anti-incendio degli istituti scolastici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Il caffè troppo "nero" di un imprenditore: scoperta evasione per tre milioni di euro

  • Rimini-Cesena, tensioni sul lungomare dopo la partita: massiccio intervento delle forze dell'ordine

Torna su
RiminiToday è in caricamento