Evade dai domiciliari e sceglie Cattolica per una passeggiata

Fermato dai carabinieri per un controllo, è emerso che il malvivente sarebbe dovuto essere agli arresti

Nella serata di lunedì, durante i controlli del territorio, i carabinieri della Tenenza di Cattolica hanno notato un individuo che passeggiava tranquillamente lungo le strade della città e hanno deciso di fermarlo per un controllo. Al momento di esibire i documenti è emerso che il giovane, un 23enne albanese residente a Castelfranco Emilia, invece di essere a spasso sulla riviera si sarebbe dovuto trovare agli arresti domiciliari. Bloccato e portato in caserma, dopo una notte in camera di sicurezza, nella mattinata di martedì è stato processato per direttissima per evasione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima lo schianto con il guard-rail, poi la tragica carambola: un morto sull'Adriatica

  • Salvini infiamma Santarcangelo, ma non riesce a raggiungere la piazza

  • Stroncato da un malore durante la pedalata, ciclista perde la vita in strada

  • Le scuole superiori che preparano meglio all'Università o al lavoro: la classifica della Provincia

  • Il ristorante compie 50 anni: "Mia mamma lo aprì per dare lavoro a me e mio fratello"

  • Addio a Roberto Casadei, un cantore della Romagna

Torna su
RiminiToday è in caricamento