Evade dai domiciliari per andare a fare shopping al centro commerciale

Riconosciuto da un carabiniere libero dal servizio, il malvivente è stato bloccato e arrestato

E' andata decisamente male a un marocchino 30enne, già agli arresti domicliari per reati legati agli stupefacenti, arrestato subito dopo essere evaso. Il nordafricano, nel primo pomeriggio di sabato, è stato notato al centro commerciale "Le Befane" da un carabiniere libero dal servizio che, ironia della sorte, la sera prima lo aveva controllato nell'ambito degli accertamenti sulle persone sottoposte alla misura restrittiva. Il militare dell'Arma, infatti, ha riconosciuto subito il 30enne che si aggirava nella galleria e lo ha fermato per poi chiedere l'intervento dei colleghi che sono intervenuti per arrestarlo. Il nordafricano, secondo quanto emerso, è stato trovato in possesso di uno zaino con diversi vestiti e in compagnia del fratello, quest'ultimo residente in Francia. Non è da escludere che il 30enne avesse progettato una fuga dall'Italia prima che la sua evasione venisse scoperta. Lo straniero, nella mattinata di lunedì, è stato processato per direttissima per evasione e, il giudice, ha convalidato il fermo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in A14, automobilista perde la vita in un drammatico schianto

  • Valentino Rossi regala emozioni: tra due ali di folla giallo-fluo la passerella per le strade di casa

  • Prende male le misure, camionista incastrato nel sottopassaggio

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Incidente fra tre auto, grave un uomo estratto dalle lamiere

Torna su
RiminiToday è in caricamento