Evade dai domiciliari per andare a fare shopping al centro commerciale

Riconosciuto da un carabiniere libero dal servizio, il malvivente è stato bloccato e arrestato

E' andata decisamente male a un marocchino 30enne, già agli arresti domicliari per reati legati agli stupefacenti, arrestato subito dopo essere evaso. Il nordafricano, nel primo pomeriggio di sabato, è stato notato al centro commerciale "Le Befane" da un carabiniere libero dal servizio che, ironia della sorte, la sera prima lo aveva controllato nell'ambito degli accertamenti sulle persone sottoposte alla misura restrittiva. Il militare dell'Arma, infatti, ha riconosciuto subito il 30enne che si aggirava nella galleria e lo ha fermato per poi chiedere l'intervento dei colleghi che sono intervenuti per arrestarlo. Il nordafricano, secondo quanto emerso, è stato trovato in possesso di uno zaino con diversi vestiti e in compagnia del fratello, quest'ultimo residente in Francia. Non è da escludere che il 30enne avesse progettato una fuga dall'Italia prima che la sua evasione venisse scoperta. Lo straniero, nella mattinata di lunedì, è stato processato per direttissima per evasione e, il giudice, ha convalidato il fermo.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

  • Autovelox sulla SS16, il comune di Bellaria mette il "punto" sui limiti di velocità

  • Maturità 2019, tutti i diplomati del liceo scientifico Einstein: tanti i "bravissimi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento