Evade dai domiciliari, preso dai carabinieri mentre rientra di nascosto

A finire nei guai uno spacciatore tunisino sorpreso dai militari dell'Arma durante un controllo

L'idea di allontanarsi da casa, nonostante fosse sottoposto agli arresti domiciliari, si è rivelata sbagliata per uno spacciatore tunisino 37enne. I carabinieri di Rimini, infatti, durante i controlli di routine hanno scoperto che lo straniero era evaso e sono scattate le ricerce. Il nordafricano, avendo il sentore che la sua evasione era stata notata, ha cercato quindi di rientrare furtivamente nella sua abitazione ma è stato pizzicato dalla pattuglia che lo ricercava finendo così in manette. Dopo una notte in camera di sicurezza, il 37enne è stato processato per direttissima sabato mattina e il giudice, dopo aver convalidato il fermo, ne ha disposto nuovamente gli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • "L'ingresso della città tra incuria, degrado e inciviltà"

  • Bagno in mare dopo mangiato: quanto aspettare?

  • Alternative al Caffè: 9 sostitutivi energizzanti e salutari

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Le 'polpette di mammà' come a casa: la prima polpetteria della Romagna apre a Rimini

  • Fioritura di alghe, il mare di Rimini si tinge di rosso

  • Tremendo frontale, due feriti in gravi condizioni dopo lo schianto

  • Il folle inseguimento per le strade si conclude nel cuore dell'isola pedonale

  • Torna in mare il "Brilla&Billy", lo yacht di Lucio Dalla per anni in darsena a Rimini

  • Investita mentre attraversa lo svincolo, pedone in gravi condizioni

Torna su
RiminiToday è in caricamento