Evade dalla comunità di recupero, catturato da una pattuglia dell'Arma

Il fuggitivo era sottoposto agli arresti domiciliari per una serie di reati legati agli stupefacenti

E' durata poco la fuga di un 30enne che, nella serata di martedì, era evado dalla Comunità Terapeutica di San Patrignano dove si trovava agli arresti domiciliari per reati legati agli stupefacenti. L'uomo si era allontanato dalle strutture di SanPa ma, la sua evasione, è stata notata dai responsabili che hanno allertato i carabinieri. Poco dopo, una pattuglia dell'Arma ha intercettato il fuggitivo poco lontano dalla comunità ed è stato arrestato. Dopo una notte in camera di sicurezza, il 30enne è stato processato per direttissima nella mattinata di martedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresa al ristorante: arrivano gli ospiti di 'Ballando con le Stelle'

  • Spaccata nella boutique, razzia di costosi capi di abbigliamento e borse griffate

  • La gelosia e i maltrattamenti dietro il feroce pestaggio di Sant'Andrea in Besanigo

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

Torna su
RiminiToday è in caricamento