Evasione dal carcere di San Marino, si spostano in Italia le ricerche dei fuggitivi

Secondo gli inquirenti della Repubblica del Titano i malviventi avrebbero valicato il confine di Stato

Si sono spostate verso l'Italia le ricerche di Albano Ahmetovic e Achille Lia, i due detenuti del carcere di San Marino evasi dai "Cappuccini" il 19 agosto. Secondo le autorità del Titano, infatti, i malviventi avrebbero lasciato la Repubblica e, al momento, oltre alla Polizia Civile e alla Guardia di Rocca sammarinese sono stati attivati anche la polizia di Stato e l'Arma dei carabinieri. Le ricerche sono indirizzate sul versante del Titano che guarda la Valmarecchia, una zona impervia e boschiva, e in territorio italiano viene utilizzato il supporto degli elicotteri delle forze dell'ordine. Dal fronte sammarinese è impiegato anche un cane della protezione Civile, addestrato per la ricerca di persone, oltre a visori notturni e di rilevamento termico. Le strade che attraversano il confine con l'Italia, invece, sono presidiate dalla Gendarmeria e dalla polizia Civile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta davanti al ristorante

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Schianto tra due centauri, uno si "infila" nella cuspide piena d'acqua

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento