Ex pugile rompe il braccialetto elettronico ed evade, catturato a Rimini dai carabinieri

Fondamentale l'aiuto di un militare dell'Arma che, in ferie sulla Riviera, ha aiutato i colleghi riminesi ad arrestarlo

Il malvivente evaso in azione

E' arrivano fino a Rimini il rapinatore marocchino 21enne che, come riporta AnconaToday, lo scorso 20 febbraio era stato arrestato dai Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima, guidata dal comandante Michele Oggnisanti, in seguito ad una tentata rapina a mano armata in una tabaccheria. Domenica sera si era allontanato da casa liberandosi del braccialetto elettronico e facendo perdere velocemente le proprie tracce. Immediate le ricerche dei carabinieri che, in un primo momento, si sono concentrate nel territorio dorico fino al litorale a nord di Falconara. Dopo alcuni minuti dell’evasione i carabinieri sono riusciti a parlare al telefono con il fuggitivo. Una converazione in cui l’operatore ha intuito la vicinanza dello stesso ad uno scalo ferroviario. E così, da alcune ricerche sulle abitudini e sulle frequentazioni dell'ex pugile prima del suo arresto e da una veloce consultazione delle tratte ferroviarie in partenza da Falconara, si è subito pensato al litorale riminese. Sono stati quindi allertati tutti i carabinieri di Falconara, anche quelli liberi dal servizio, tra i quali un militare che in quel momento si stava godendo le ferie con la famiglia proprio sul litorale riminese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il carabiniere si è quindi immediatamente diretto nei pressi della Stazione Ferroviaria di Rimini dove, in breve tempo, è riuscito a rintracciare il marocchino che vagava indisturbato nei pressi di alcuni esercizi di ristorazione ubicati davanti allo scalo. Il militare lo ha così chiamando poi in ausilio i carabinieri della Stazione di Rimini. Ammanettato, è stato condotto in caserma, in attesa del giudizio di convalida previsto per la mattinata di oggi per rispondere del reato di evasione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vittima dei truffatori: "Mi sono fatto fregare da una banda di quaquaraquà"

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Perde il controllo dell'auto e si schianta davanti al ristorante

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Schianto tra due centauri, uno si "infila" nella cuspide piena d'acqua

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento