Commerciante rapinato reagisce e viene massacrato di botte

Nel parapiglia sarebbero spuntati dei cocci di bottiglia, forze dell'ordine al lavoro per ricostruire quanto accaduto

Foto di repertorio

E' di un 35enne bengalese ferito in maniera grave, il bilancio della rapina avvenuta nella serata di mercoledì in piazzale Gondar a Bellariva. Il parapiglia si è scatenato intorno alle 22.40 lungo viale regina Margherita all'altezza della fermata dell'autobus quando, come ricostruito dai carabinieri, due individui poi fuggiti sono entrati in un minimarket gestito dal bengalese cercando di impossessarsi di alcune bottiglie di birra e allontanarsi senza pagare. Scoperti dal commerciante, il 35enne si è messo a urlare e ha inseguito i due giovani che hanno reagito aggredendo la vittima sferrandogli contro sia le bottiglie che picchiandolo al capo con una sedia pieghevole trovata sul marciapiede. Il bengalese è rimasto a terra mentre è scattato l'allarme che ha fatto accorrere sul posto le forze dell'ordine e il 118. Il ferito, soccorso dai sanitari arrivati con ambulanza e auto medicalizzata, è stato stabilizzato per poi essere trasportato d'urgenza nel nosocomio riminese. Ricoverato in pronto soccorso il bengalese, che ha descritto gli autori della rapina come giovani magrebini, ha riportato un serio trauma cranico. Sono in corso le indagini dei carabinieri per individuare gli autori della rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il programma Melaverde fa tappa in Romagna tra ristoranti e tour in collina

  • Temperature in picchiata, arriva la prima nevicata della stagione

  • Tre giorni di live, a Capodanno Riccione diventa la capitale della musica: arivano anche Emma e Mahmood

  • Aggressione sessuale nell'ascensore di una clinica medica: paura per una ragazza

  • "Siamo nel mirino delle bande di ladri", i residenti infuriati chiedono più sicurezza

  • In migliaia all'assalto di 38 posti di lavoro: boom di domande per il concorso

Torna su
RiminiToday è in caricamento